Scuola

Viva i nonni dell’asilo Montessori!

Gioia grande in occasione della Festa dei Nonni all’istituto Santa Lucia di Rieti: un incontro tra bambini, nonni e genitori che si sono ritrovati nel cortile della struttura per concedersi un momento da vivere insieme

Gioia grande in occasione della Festa dei Nonni all’istituto Santa Lucia, primo asilo nido certificato dall’Opera Nazionale Montessori a Rieti: l’istituto ha organizzato un incontro tra bambini, nonni e genitori che si sono ritrovati nel cortile della struttura per concedersi un momento da vivere insieme.

I nonni hanno così potuto visitare la struttura ed osservare le attività che intrattengono i loro nipotini durante il giorno, grazie all’accoglienza delle educatrici che con grande entusiasmo hanno voluto organizzare questa giornata per far conoscere appieno la realtà in cui i piccoli vengono educati.

«È un’occasione per condividere i nostri spazi con i nonni dei nostri bambini – dice la direttrice dell’istittuo Federica Capasso – ci teniamo molto a queste giornate da condividere con i familiari dei nostri piccoli alunni: lo abbiamo fatto con i papà, con le mamme, ora con i nonni, organizziamo spesso gite ed eventi per conoscersi e passare del sano tempo insieme».

Mentre i bambini si godono i momenti di gioco, i nonni e le nonne hanno avuto modo di confrontarsi tra di loro, mentre le educatrici insieme alla direttrice hanno avuto l’occasione di poter spiegare ciò che è necessario per lo svolgimento del loro lavoro formativo e far intuire la complicità che cercano di mantenere sempre viva tra i piccoli studenti e gli insegnanti.

Al giorno d’oggi, sia i nonni paterni che i nonni materni, con i genitori spesso impegnati entrambi al lavoro, sono una risorsa necessaria per ogni famiglia: un ruolo che va ben oltre l’affetto e la sicurezza, ma comprende le necessità primarie e lo sviluppo fisico ed emozionale del bambino.

Da non sottovalutare il pensiero dei più piccoli che durante la mattinata hanno espressamente manifestato la felicità che provano nel passare il loro tempo con i nonni, preziosi alleati per il loro futuro.

«I nonni sono una grande risorsa – dice un papà – soprattutto per le famiglie che hanno necessità non solo di tipo economico ma anche di tipo sociale. Intervengono in maniera preziosa nell’educazione dei figli ma anche nella gestione familiare».

E i nonni, gongolano felici per questa giornata che riserva loro tutta l’importanza che meritano. «Siamo pensionati, duqnue liberi da impegni lavorativi, e alla piccola Aurora ci pensiamo noi: la sua nascita è stato un raggio di sole nella nostra vita», dichiara con orgoglio un signore con i capelli argento.

E i genitori sono sempre più grati e convinti che il loro aiuto sia fondamentale e spesso necessario al fine di poter svolgere tutte le mansioni a cui ogni giorno occorre sopperire: una grande fortuna averli accanto nella crescita dei propri bambini. A conclusione di mattinata, una bella colazione da condividere insieme, durante la quale sono stati consegnati i lavori che i bambini hanno realizzato per i nonni: un’impronta della loro manina fatta con colori a tempera e una dolce frase che ha sciolto i cuori di tutti.

Si è conclusa così una giornata significativa, che va a rappresentare una figura fondamentale, quasi imprescindibile a cui fare gli auguri nel giorno che – non a caso – celebra gli angeli custodi.

Rispondi