Parrocchie

Vazia festeggia la dedicazione della chiesa parrocchiale nel segno delle vocazioni e della vita consacrata

Come ogni anno la comunità di Santa Maria delle Grazie di Vazia si prepara a festeggiare la dedicazione della chiesa parrocchiale, quest'anno con il valore aggiunto del rito dell’ammissione degli ordini sacri del seminarista Marcello Imparato.

Come ogni anno la comunità di Santa Maria delle Grazie di Vazia si prepara a festeggiare la dedicazione della chiesa parrocchiale. Le iniziative si svolgeranno i primi tre giorni di febbraio. Ad aprire il programma sarà una Santa Messa solenne: alle 18 di venerdì primo febbraio i fedeli di Vazia, Castelfranco, Lisciano, Lugnano e Madonna del Passo si ritroveranno per partecipare alla liturgia, seguita dall’esposizione del Santissimo, che continuerà fino all’indomani alle ore 18.

Alle ore 21, avrà inizio la veglia vocazionale, animata dal rispettivo ufficio diocesano. Sabato 2 febbraio, alle 18, la parrocchia celebrerà con il rito della Candelora la festa della Presentazione del Signore.

La giornata di domenica 3 febbraio avrà inizio con la Messa alle ore 9, mentre alle ore 16:30 si svolgerà una “performance di ringraziamento” degli allievi della scuola parrocchiale di danza “Con le ali ai piedi” e il canto del Magnificat di Marco Frisina eseguito dal coro parrocchiale e la solista soprano Vanessa Caloisi.

A seguire la Santa Messa solenne presieduta dal vescovo Domenico, durante la quale si svolgerà il rito dell’ammissione degli ordini sacri del seminarista Marcello Imparato.

Al termine i presenti sono invitati a partecipare a un momento conviviale. Durante i tre giorni dei festeggiamenti, le sante messe a Lisciano ed a Lugnano saranno sospese.

Rispondi