Comune di Rieti

Urbanistica: la giunta Cicchetti introduce la possibilità di rateizzare le sanzioni

La misura prevede la possibilità di dilazionare il pagamento delle sanzioni comminate in sede urbanistica in un periodo compreso tra un minimo di un anno ed un massimo di quattro anni, a seconda dell’ammontare dovuto all’ente

La Commissione Bilancio del Comune di Rieti ha esaminato la proposta di delibera a firma dell’assessore all’urbanistica e ai lavori pubblici, Antonio Emili, attraverso la quale l’Amministrazione comunale modifica il Regolamento delle Entrate comunali introducendo la facoltà di rateizzare le somme dovute a titolo sanzionatorio per le violazioni edilizie.

La misura prevede la possibilità di dilazionare il pagamento delle sanzioni comminate in sede urbanistica in un periodo compreso tra un minimo di un anno ed un massimo di quattro anni, a seconda dell’ammontare dovuto all’ente.

«Con tale atto agevoliamo la definizione dei procedimenti sanzionatori e con essi la riscossione degli importi dovuti all’Amministrazione comunale», spiega l’assessore Antonio Emili.

«Al contempo, in linea con le altre misure di favore già adottate a beneficio della popolazione in considerazione delle difficoltà economiche provocate dagli effetti della pandemia da Covid 19, con la rateizzazione delle sanzioni edilizie agevoliamo cittadini ed imprese nell’adempimento delle proprie obbligazioni e assicuriamo maggiore liquidità al sistema produttivo al fine di favorirne la ripresa».

Rispondi