Teatro delle condizioni avverse: apertura corsi di teatro, danza e canto

Dopo 17 anni di attività in Sabina e in Italia, il Teatro delle Condizioni Avverse apre i nuovi corsi di teatro, danza e canto nel suo nuovo spazio nel centro di Poggio Mirteto.

Il Teatro delle Condizioni Avverse è una compagnia teatrale riconosciuta dal Ministero dei Beni Culturali, Officina Culturale della Bassa Sabina e Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina con finanziamenti dal Mibact e dalla Regione Lazio, presente nel territorio con un attenzione sempre rivolta al teatro come arte necessaria, utile per l’arricchimento culturale e sociale, per la valorizzazione della memoria storica e la lotta alla legalità.

I laboratori di teatro per bambini: diretto da Lidia Di Girolamo (attrice e danzatrice), Tiziano Perrotta (attore) e Jessica Leti (attrice) Avvicinare i bambini all’arte del teatro non ha una finalità unicamente rivolta allo spettacolo. Per i bambini il teatro è il mezzo, divertente e giocoso, per socializzare, educare al rispetto reciproco, al superamento dei propri blocchi e timidezze, allo sviluppo del linguaggio non solo verbale.

Il laboratorio di teatro per ragazzi e adulti: diretto da Andrea Maurizi (attore, drammaturgo e regista) tecniche teatrali di narrazione e sviluppo delle capacità creative di ogni partecipante al fine di creare personaggi per una messinscena finale. Le tecniche teatrali principali saranno: l’utilizzo della voce, dei risuonatori e del diaframma, la gestione dello spazio scenico e il rapporto con i compagni di lavoro, l’utilizzo del corpo per la caratterizzazione di un personaggio, la valorizzazione della socialità, della fiducia reciproca e del lavoro di gruppo.

Il laboratorio di teatro sociale: diretto da Manuela Rossetti (regista, pedagoga, drammaturga e critico teatrale). Poiché il teatro è un gioco di ruoli che si occupa di un ipotetico “altro da sé”, esso mette in discussione i ruoli quotidiani e si propone come campo di sperimentazione per una comunicazione autentica. Osservare l’altro, osservare se stessi, vedere nell’essere visti non solo è costitutivo della situazione teatrale bensì determina ogni tipo di relazione umana e terapeutica.
Si tratta di un laboratorio teatrale non solo finalizzato alla messinscena finale di uno spettacolo, ma soprattutto all’utilizzo delle tecniche teatrali per l’analisi del sé e l’osservazione dell’altro. Questo laboratorio è indirizzato ad insegnanti, operatori sociali, psicologi e chiunque sia alla prima esperienza teatrale interessato.

Il laboratorio di danza contemporanea: diretto da Lidia Di Girolamo (attrice e danzatrice) La danza contemporanea insegna a scoprire il corpo e i movimenti superando i cliché quotidiani, verso una libertà espressiva e creativa che diviene danza attraverso la musica. Il corso è adatto ad ogni età e a chiunque voglia vivere l’esperienza della danza.

Il laboratorio di canto: diretto da Laura Desideri (cantante e musicista) L’esplorazione della voce e delle tecniche vocali finalizzate al canto e alla creatività vocale.

I corsi si svolgeranno a Poggio Mirteto in via Eusebi, a Montopoli alla biblioteca comunale Angelo Vassallo e a Casperia al teatro comunale.

 

E’ richiesta la collaborazione alle famiglie nel reperire costumi e accessori necessari.

Le attività laboratoristi sono rivolte ai soci. Tessera associativa Arci annuale (ottobre 2017/settembre 2018) comprensiva di assicurazione.
Per tutto il mese di ottobre è possibile effettuare lezioni di prova gratuite.
La prima lezione è sempre di prova gratuita.

Per informazioni e inscrizioni contattare Teatro delle Condizioni Avverse alla e-mail info@condizioniavverse.org. Informazioni sul sito: www.condizioniavverse.org. Tel. 0765.24699; tel. 3421413692 –Jessica.

Rispondi