Sport

Rieti – Terminillo, il grazie ai sostenitori

Nell'edizione 2019 la Rieti -Terminillo torna ad essere valida per il Campionato Italiano Velocità Montagna: in molti auspicano il ritorno alla validità europea della gara che torna dal 26 al 28 luglio

Nell’edizione 2019 la Rieti – Terminillo torna ad essere valida per il Campionato Italiano Velocità Montagna: in molti auspicano il ritorno alla validità europea della gara che torna dal 26 al 28 luglio e che da 56 anni appassiona i piloti.

«L’Europeo ha un costo elevato – ci tiene a ricordarlo il presidente dell’Automobile Club Rieti Innocenzo de Sanctis – Per il momento godiamoci la validità italiana, poi si vedrà».

La 56° Rieti – Terminillo, 54° Coppa Carotti è resa possibile quest’anno grazie all’impegno di Fondazione Varrone, Comune di Rieti, Provincia di Rieti, Regione Lazio, Coni, Sara Assicurazioni, Camera di Commercio, Emec, Confcommercio Lazio Nord, Istituzione Formativa Rieti, Astral, Club Autostoriche Rieti e SegecoPiù.

«Il mio personale ringraziamento – aggiunge de Sanctis – va a tutti coloro che come ogni anno ci sono accanto. In particolare alla Fondazione Varrone, per l’accoglienza che ci ha riservato in occasione della conferenza stampa di presentazione della gara e per essere la sostenitrice principale ed indispensabile della manifestazione. Ringrazio il Presidente Antonio D’Onofrio, il Consiglio di Amministrazione e il Consiglio di Indirizzo per la preziosa collaborazione. Grazie per il supporto puntuale e fondamentale allo svolgimento della manifestazione che da 56 anni anima la montagna di Rieti».

Rispondi