Rieti, il paesaggio e le acque: bellezza e degrado

Uno dei pregi della provincia di Rieti è senza dubbio la ricchezza delle sue acque: le rinomate Sorgenti del Peschiera, le più grandi d’Europa; la bellezza del ponte romano che scorre al di sopra del fiume Velino, considerato da repubblica.it uno dei più belli d’Italia; i bellissimi scorci del Lago del Salto, molto apprezzati dal web, oltre a quelli del Lago del Turano.

Aldilà delle polemiche sulla poca valorizzazione delle nostre acque, possiamo notare come in ogni caso le stesse vengano apprezzate. Per esempio nei paesi a ridosso dei nostri laghi troviamo, durante il periodo estivo, moltissimi cittadini romani in fuga dal caos della capitale per godersi la pace e la bellezza dei nostri paesaggi. Le nostre acque sono rinomate anche per la pesca; proprio quest’hobby, uno dei miei preferiti, mi ha portato ad ammirare gli angoli più nascosti di questi corsi d’acqua; ma allo stesso tempo mi ha messo di fronte all’inciviltà di tanti cittadini che non rispettano questo nostro tesoro.

Ho realizzato numerose fotografie di paesaggi bellissimi, corredati purtroppo da una distesa di rifiuti a pochi metri; ho potuto con rammarico notare piccole discariche a cielo aperto, sia sulle rive dei nostri corsi d’acqua, sia al suo interno.

All’interno del fiume Velino spesso si possono notare: reti metalliche, pneumatici, tegole e oggetti di ogni tipo, sulle sponde del Lago del Turano addirittura sacchetti di rifiuti edili; sedie di legno scaricate sulle sponde del lago del Salto, per non parlare poi di chi bivacca e lascia tranquillamente a terra bottiglie, sacchetti di plastica e quant’altro.

Sono immagini che fanno male, forse non ci rendiamo conto della bellezza che viene deturpata in questo modo. Immaginate cosa potrebbe pensare un turista vedendo uno dei stupendi paesaggi reatini, spesso rovinati in questo modo. Attraverso alcuni dei miei scatti, vi metterò di fronte alle due facce di questi paesaggi: la bellezza e il degrado. Forse prima di lamentarci della mancata valorizzazione del nostro territorio, dovremmo renderci conto che la valorizzazione va attuata dai nostri comportamenti come cittadini, non solo dalle istituzioni.

Rispondi