Regione Lazio, Agricoltura: l’assessore Ricci interviene al Convegno di Unindustria

“Il ruolo dell’agricoltura non è soltanto quello di contribuire al PIL della nostra regione, ma anche di garantire il benessere e la salute dei consumatori attraverso la difesa della sicurezza alimentare, della qualità dei cibi e la valorizzazione delle tipicità locali. Il nostro impegno è quello di tramandare questa nuova cultura del cibo e dell’alimentazione alle giovani generazioni attraverso strumenti di dialogo innovativi ed efficaci”. Lo ha detto l’assessore all’Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Lazio, Sonia Ricci, durante l’incontro “Dall’alimentazione corretta al pharma-food” promosso dall’azienda Abbott nell’ambito di UNIRETE, l’evento di Unindustria che si è svolto presso il Palazzo dei Congressi di Roma.

“Il recupero culturale dell’importanza di una sana alimentazione – ha sottolineato l’assessore Ricci – deve partire dai giovani, per questo ci rivolgiamo a loro con uno specifico progetto regionale di Educazione alimentare, “Sapere i Sapori”, con il quale vogliamo guidare i ragazzi delle scuole alla riscoperta del legame tra la terra e la tavola e promuovere una sana qualità della vita improntata su un giusto equilibrio tra attività fisica e sane abitudini alimentari. Si appena conclusa la raccolta dei progetti che hanno partecipato a due bandi promossi dall’assessorato all’agricoltura rivolti alle scuole e alle associazioni, su cui abbiamo messo a disposizione 500.000 euro. Ci aspettiamo progetti innovativi su temi quali l’utilizzo delle nuove tecnologie, di App specifiche e di altre modalità educative non convenzionali. Non ultimo daremo attenzione a progetti che coinvolgono anche i genitori, per rendere più capillare la promozione di stili di vita corretti e una sana alimentazione all’interno delle famiglie”.

Rispondi