Eventi

Piccolo Teatro dei Fiori: sabato in scena Paolo Fosso

“Le cose belle vanno vissute, non fatevele raccontare”: parola di Monica Menichini, poliedrica mente di Torre Agnese e del Piccolo Teatro dei Fiori, che torna sabato 29 giugno con il secondo appuntamento

“Le cose belle vanno vissute, non fatevele raccontare”: parola di Monica Menichini, poliedrica mente di Torre Agnese e del Piccolo Teatro dei Fiori, che torna sabato 29 giugno con il secondo appuntamento.

Dopo il cantattore Massimo Masiello, che sabato scorso ha incantato i presenti con il recital “Sono solo parole d’amore” questo sabato a Torre Agnese, nei pressi di Labro, va in scena alle 19 “Quasi una canzone d’amore” con Paolo Fosso.

L’attore, autore, scrittore e sceneggiatore reatino, ha portato più volte in scena lo spettacolo nella sua versione completa a due voci, con protagonista femminile Laura Lattuada, con l’accompagnamento musicale dal vivo dell’ensemble musicale dell’Artem e la voce solista di Lucia Casagrande Raffi. Viene ora proposto nella versione “Unplugged”, informale, in forma di monologo, con un solo spirito guida: l’amore.

Protagonista un viaggio tra le varie epoche alla ricerca del mutare del sentimento d’amore nelle sue due componenti: sensuale e spirituale che, a seconda della sensibilità dei tempi, nei secoli a volte divergono e a volte coincidono. Il viaggio parte da una serenata e si snoda a ritroso fra le parole dei poeti, le abitudini dei grandi personaggi della storia, delle signore dei salotti, con momenti a tratti lirici, a tratti decisamente comici, dove sempre però il sentimento d’amore nelle sue due componenti appare come il protagonista indiscusso della vita di uomini e donne.
Dopo lo spettacolo verranno offerti Food & Flowers Couture insieme a bevande selezionate. L’azienda artigiana Banderari ha realizzato doni per gli ospiti, in edizione limitata.

Saranno esposte le opere dell’artista Massimo Zavoli.
La prenotazione è obbligatoria al numero 392- 6454128 o alla mail info@torreagnese.com . Maggiori informazioni su torreagnese.com .

Rispondi