Papa Francesco: gli adulti assicurino ai giovani un “orizzonte trascendente”

Di fronte alle massime autorità brasiliane e al corpo diplomatico, Papa Francesco ha insistito di nuovo sull’importanza dei giovani definendoli “la finestra attraverso la quale il futuro entra nel mondo, e quindi ci impone grandi sfide” e richiamando al dovere educativo degli adulti, a cui ha chiesto di “offrire loro spazio; tutelarne le condizioni materiali e spirituali per il pieno sviluppo; dargli solide fondamenta su cui possa costruire la vita”.

Ha proseguito chiedendo di garantire ai giovani “sicurezza ed educazione”, “trasmettere valori duraturi”, “assicurare un orizzonte trascendente”, “consegnare l’eredità di un mondo che corrisponda alla misura della vita umana”, renderli “protagonisti del proprio domani e corresponsabili del destino di tutti”. Ha poi avuto un pensiero finale molto toccante quando ha chiesto “a tutti la gentilezza dell’attenzione e, se possibile, l’empatia necessaria per stabilirne un dialogo tra amici.

In questo momento, le braccia del Papa si allargano per abbracciare l’intera nazione brasiliana, nella sua complessa ricchezza umana, culturale e religiosa”. Ha assicurato che “dall’Amazzonia fino alla pampa, dalle regioni aride fino al Pantanal, dai piccoli paesi fino alle metropoli, nessuno si senta escluso dall’affetto del Papa” e che pregherà per tutti i brasiliani mercoledì al santuario di Nostra Signora Aparecida.

Rispondi