«Con la Palestina nel cuore»

Martedì 29 luglio a Rieti, in piazza del Comune, si è svolta una iniziativa di mobilitazione per esprimere solidarietà al popolo palestinese. L’evento segue quello dello scorso 18 luglio quando, alcuni giovani si erano ritrovati in piazza Mazzini per un presidio di solidarietà con la popolazione di Gaza.

Gli organizzatori hanno lanciato l’evento pensando al «piccolo passo di un percorso che prevede prossime iniziative che si spera, possano coinvolgere il più possibile cittadini e realtà organizzate».

«Diverse sono le storie, gli approcci , i metodi – hanno scritto gli organizzatori – come diverse sono le generazioni che stanno animando questo percorso comune a fianco del popolo palestinese. Tra di noi c’è chi si è mobilitato per Sabra e Chatila, chi si è ritrovato a fianco dei ragazzi dell’Intifada, chi non ha mai smesso di occuparsi delle vicende di questo popolo martoriato che nel tempo, non ha mai chinato la testa di fronte ai tanti Golia del consesso imperialista».

«Questa iniziativa – tengono a precisare gli organizzatori, tra cui l’Arci, l’Associazione Casa di Prometeo, Cittadinanza Attiva, Fronte della Gioventù Comunista, Rifondazione Comunista, Partito Comunista, Partito dei Comunisti Italiani e Partito Comunista dei Lavoratori – è nata grazie a quei pochi giovani reatini che si sono organizzati sull’onda delle drammatiche notizie diramate dai notiziari e che non solo hanno sfidato il cinismo, la disinformazione e il provincialismo dilaganti ma hanno anche creato l’opportunità per un percorso più articolato, coinvolgente ed incisivo aperto a chiunque senta la necessità e l’urgenza di schierarsi contro la barbarie».

All’iniziativa di piazza Vittorio Emanuele hanno aderito anche Arabi insieme, Sinistra Ecologia e Libertà, Rieti Libertaria e l’Associazione nazionale Donne in rete per essere «a fianco della gente di Gaza, con chi in tutto il mondo si sta mobilitando contro questa ennesima recrudescenza di morte, violenza ed oppressione. Siamo con il popolo palestinese tutto, disperso nel mondo, siamo per il diritto al ritorno, all’acqua, alla terra, al futuro. Siamo con la Palestina nel cuore».

All’iniziativa ha partecipato anche il sindaco di Rieti Simone Petrangeli.

Foto Massimo Renzi.

Rispondi