Azienda Sanitaria Locale Rieti

Notte Rossa 2018: venerdì 20 luglio l’evento Asl

Una raccolta sangue straordinaria in collaborazione con Avis e con il contributo del mondo del volontariato. Un evento unico nel suo genere in Italia dedicato alla cultura della donazione oltre che un momento di dialogo tra l’Azienda Sanitaria Locale e i cittadini.

La seconda edizione della ‘Notte Rossa’, la raccolta di sangue straordinaria organizzata dalla Direzione Aziendale della Asl di Rieti, con la collaborazione dell’Avis provinciale e comunale, quest’anno abbraccerà, simbolicamente, le notti bianche dei ‘Venerdì d’Estate’ del Comune di Rieti, sbarcando per la prima volta in piazza Vittorio Emanuele II, per accogliere tutti i cittadini che vorranno, con un semplice gesto, donare il sangue a favore di chi ne ha bisogno.

L’obiettivo dell’evento, il cui slogan quest’anno è ‘donare EMOziona’ e che si svolgerà venerdì 20 luglio a partire dalle ore 20 fino a notte inoltrata, è infatti quello di sensibilizzare le persone, invitandole a donare il sangue, soprattutto in un periodo, quello estivo, in cui si parte e un po’ ci si dimentica che di sangue c’è bisogno tutto l’anno.

Oltre alla location, in pieno centro cittadino, novità dell’edizione 2018 sarà rappresentata dal coinvolgimento del mondo dell’Associazionismo; saranno presenti infatti, tra gli altri, l’Alcli Giorgio e Silvia, la Croce Rossa Italiana, la Lilt, con il supporto della Protezione Civile che installerà nella piazza del Comune una grande tenda per permettere ai donatori il giusto confort nella fase iniziale e successiva il prelievo. Inoltre, piazza Vittorio Emanuele II ospiterà due autoemoteche dell’Avis, un camper della Croce Rossa e un grande Gazebo dove i cittadini potranno richiedere informazioni su Servizi, iniziative, attività dell’Azienda Sanitaria Locale e delle Associazioni che hanno aderito all’evento.

Una sorta di ‘front office’ a cielo aperto dove i professionisti dell’Asl e i Volontari che ogni giorno operano per il bene dei cittadini, si apriranno al confronto sui temi legati alla donazione e all’assistenza socio-sanitaria.

La serata sarà caratterizzata da una esibizione del campione europeo di bike trial Diego Crescenzi, da sempre testimonial di Avis, da una mostra con i primi scatti del Progetto ‘Venire alla luce’ in corso presso l’Unità di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale de’ Lellis, uno spettacolo della Compagnia di funamboli del Crns di Rieti (Progetto promosso dall’Anci, Dipartimento Gioventù, dal Servizio Civile e dalla Provincia di Rieti), sarà inoltre presentato uno spazio dedicato all’Ambulatorio di Medicina Narrativa, un progetto di umanizzazione della Asl di Rieti.

Non mancherà un ricco buffet di prodotti tipici del territorio reatino, destinato in particolare ai donatori e offerto dai volontari delle Associazioni e dai partner dell’iniziativa: Antiche Fonti di Cottorella, Cantina Le Macchie Castelfranco – Rieti, Clar Centrale del Latte di Rieti i quali, con entusiasmo, hanno deciso di sostenere l’iniziativa.

«Dopo il successo dello scorso anno –spiega il Direttore Generale della Asl di Rieti Marinella D’Innocenzo – abbiamo deciso di replicare la Notte Rossa trasferendola dall’ospedale nel cuore del centro storico di Rieti. Un gesto di vicinanza nei confronti dei cittadini, che potranno così donare e informarsi sui tanti servizi che offre l’Azienda Sanitaria Locale e le associazioni che operano sul territorio. Si tratta di un evento unico nel suo genere che vuole sensibilizzare i cittadini, invitandoli a donare il sangue, perché donare sangue è un gesto importantissimo nei confronti del quale tutti, ma in particolare i giovani, hanno il dovere civico di offrire una valida speranza di vita ai tanti pazienti emofiliaci, talassemici, oncologici, trapiantati. Per questo mi appello ai giovani reatini affinché, venerdì prossimo, prima del classico aperitivo o della pizza tra amici, partecipino con slancio all’evento; credo che sia il modo migliore per iniziare un bel week end di festa».

Rispondi