Scuola

Lo scrittore Domenico di Cesare presenta il libro “Migranti” all’istituto Luigi di Savoia

Nel quadro delle iniziative di promozione alla lettura, gli alunni dell’istituto Luigi di Savoia incontreranno lo scrittore Domenico di Cesare che presenterà il suo libro “Migranti”, edito da Castelvecchi.

Nel quadro delle iniziative di promozione alla lettura, come momento significativo ed efficace per incentivare negli studenti la voglia di leggere e di confrontarsi con tematiche sociali oltre che culturali, gli alunni dell’istituto Luigi di Savoia incontreranno lo scrittore Domenico di Cesare che presenterà il suo libro “Migranti”, edito da Castelvecchi.

L’evento, che si svolgerà venerdì 1 febbraio alle ore 10.00 presso l’Auditorium Varrone, è organizzato dal Luigi di Savoia e vedrà la partecipazione di Gabriella Stramaccioni, garante dei detenuti di Roma Capitale e di Antonella Liorni, responsabile del progetto Sprar gestito della Caritas diocesana di Rieti.

A moderare l’incontro sarà il dirigente scolastico del Luigi di Savoia, Maria Rita Pitoni. Nel corso della mattinata i ragazzi avranno l’occasione di confrontarsi e dialogare con Di Cesare sulle testimonianze che lo scrittore ha raccolto nel libro. Il volume riporta la voce di donne e uomini che raccontano le loro vicende di richiedenti asilo. L’intento è quello di trasmettere l’idea che ogni essere umano in difficoltà ha diritto a dignità ed accoglienza al di là del colore della pelle e del credo religioso.

Gabriella Stramaccioni illustrerà le iniziative da lei promosse per l’umanizzazione della pena detentiva e per la creazione di opportunità di partecipazione alla vita civile, mentre Antonella Liorni presenterà i progetti di accoglienza volti all’inclusione sociale promossi nel nostro territorio.

Rispondi