Sport

Leonessa: sabato 26 gennaio apertura degli impianti di Campostella e importanti novità

Come annunciato dal vice sindaco del Comune di Leonessa Vito Paciucci, da sabato 26 impianti aperti con 13 km di piste perfettamente battute. Sarà inoltre inaugurato il nuovo tappeto del campo scuola.

Come annunciato dal vice sindaco del Comune di Leonessa Vito Paciucci, da sabato 26 impianti aperti con 13 km di piste perfettamente battute. Sarà inoltre inaugurato il nuovo tappeto del campo scuola e troverete ma ci saranno altre piccole ma importanti novità.

È copiosa la presenza attesa a partire dal prossimo fine settimana nella stazione sciistica di Campostella che negli anni è cresciuta notevolmente in termini qualitativi grazie all’impegno e alla dedizione di un’amministrazione comunale che ha intravisto anche nel turismo invernale una grande occasione per la sopravvivenza economica del territorio.

Campostella sita a pochi km dal centro storico della cittadina è stata di recente ammodernata contando della disponibilità di due seggiovie, una quadriposto e una biposto a cui si aggiunge il moderno tappeto coperto per la scuola sci dei principianti che sarà inaugurato proprio il prossimo sabato 26 gennaio 2019.

Non solo sci in vetta, è possibile godere dell’ottima cucina locale presso la tavola calda l’Orsetto, dotata di diversi posti a sedere sia all’interno che all’esterno della struttura grazie alla possibilità di poter accedere all’impianto a valle anche senza gli sci in dosso.

«E’ una grande soddisfazione aver aggiunto anche questo tassello al lavoro che da anni svolgiamo a Leonessa, con passione, dedizione e impegno per lo sviluppo del nostro territorio e per dei servizi che siano sempre più rivolti ai bambini e alle famiglie. Questa è la dimostrazione che Leonessa può guardare al futuro, può vedere davanti a sé delle ottime prospettive in attesa che tutti questi sforzi siano coronati dal collegamento dei due versanti. Ovviamente vi aspetto!».

Così ha concluso il sindaco di Leonessa Onorevole Paolo Trancassini e presidente del Consorzio Smile che nel suo comune meno di due anni fa inaugurava la seggiovia di Monte Tilia, prettamente estiva che consente a tutti di fruire della montagna ad oltre 1600 metri di altitudine abbattendo così i limiti fisici che normalmente impediscono a tantissime persone di poter godere di panorami mozzafiato.

Foto di Vito Paciucci

Rispondi