Parrocchie

Le campionesse di Bergamo e il legame con Vazia

«Non sapevamo chi fossero queste alte e giovani ragazze che al mattino ci chiedevano di poter entrare nella chiesa di Santa Maria Assunta - raccontano alcune volontarie della parrocchia reatina -, e abbiamo naturalmente acconsentito»

Si sentono un pò partecipi di una bella vittoria, i parrocchiani di Vazia.

La squadra di pallavolo femminile Lemen Volley di Bergamo si è laureata campione d’Italia Under 16 femminile per la prima volta nella sua storia, al termine di una finale ricca di emozioni contro il Volley Academy Sassuolo, giocata al PalaSojourner di Rieti. Quasi un sogno diventato realtà per le ragazze, una piccola storia da raccontare per la comunità di Vazia.

«Non sapevamo chi fossero queste alte e giovani ragazze che al mattino ci chiedevano di poter entrare nella chiesa di Santa Maria Assunta – raccontano alcune volontarie della parrocchia reatina -, e abbiamo naturalmente acconsentito».

Per la squadra, che pernottava in un hotel del quartiere, durante la durata dell’importante campionato di pallavolo, quel momento di preghiera era diventato una piccola abitudine.

«Per non disturbarle e lasciarle in silenzio durante le nostre pulizie mattuttine – raccontano le signore – abbiamo chiuso le porte che davano sulla chiesa». Un piccolo orgoglio e una storia carina da raccontare anche per il parroco don Zdenek, felice che la sua parrocchia sia stata visitata dalla squadra vincitrice».

«Siamo felici della vittoria di quelle belle ragazze, educate e gentili, ed evidentemente anche talentuose a livello sportivo».

 

Rispondi