Internet e banda larga: Masotti promette la fibra in ogni casa

Anche Rieti è tra le città italiane che a breve sarà raggiunta da Open Fiber per la realizzazione di infrastrutture e reti di dati ad alta velocità sul territorio comunale.
La giunta comunale, su proposta dell’assessore all’Innovazione tecnologica, Elisa Masotti, ha infatti deliberato l’approvazione dello schema di convenzione con la società Open Fiber (OF) che porterà la fibra “spenta” fino alle unità immobiliari, abilitando al contempo una rete a disposizione degli operatori di telecomunicazioni. Gli operatori commerciali interessati “accenderanno” poi la fibra secondo le richieste di cittadini e imprese.

“I lavori, a costo zero per il Comune di Rieti, partiranno nel primo trimestre del 2018, presumibilmente a gennaio, e dureranno circa 12 mesi. Portando la fibra ottica direttamente in case, uffici, imprese e pubblica amministrazione – dichiara l’assessore Masotti – OF consentirà l’accesso ai servizi internet più avanzati, con un’efficienza e una stabilità di connessione mai provate fino ad ora”.

La rete ultraveloce è realizzata con tecnologia Ftth (Fiber to the Home, letteralmente “fibra fino a casa”) che indica una rete di telecomunicazione attraverso la quale la fibra ottica collega le centrali fino all’abitazione del cliente. A garantire il massimo delle performance sarà la velocità di trasmissione fino a 1 Gigabit al secondo, sia in download che in upload. Prestazioni, queste, non raggiungibili con le reti in rame (ADSL) o fibra/rame (Fttc).

“Ad essere interessato alla copertura sarà il 70% del territorio comunale – continua Masotti – ma la percentuale potrà innalzarsi nel corso del tempo. L’installazione delle infrastrutture digitali sarà effettuata utilizzando infrastrutture stradali ed intercapedini già esistenti e sarà limitato al massimo l’impatto ambientale degli interventi. Nel giro di un anno la città di Rieti sarà così dotata di un’infrastruttura di alta qualità ed efficienza. L’intervento si inserisce all’interno del progetto di digitalizzazione della nostra città. Banda ultra larga significherà, nel quotidiano, poter contare su una velocità di connessione in rete molto più elevata per tutti, con la possibilità di garantire ai cittadini reatini sempre più servizi connessi alla Pubblica Amministrazione e ai loro interessi, oltre a migliori possibilità per le imprese locali di competere nel mercato”.

 

Rispondi