In pochi al concerto inaugurale del Conservatorio. Una lettrice: «Voglio chiedere scusa ai musicisti»

«Questa sera al teatro c’era il concerto di inaugurazione dell’anno accademico del Conservatorio ed io non sono andata. Ho appena visto una foto scattata all’interno del teatro, paurosamente e vergognosamente deserto: credo i pochi presenti fossero i genitori dei musicisti, oltre le autorità. Mi sono sentita meschina e vorrei che così si sentisse buona parte dei reatini».

È quanto ci scrive una lettrice sottolineando la gratuità dell’evento, ma soprattutto la possibilità mancata, «come già altre volte», «di essere orgogliosi di un gruppo di ragazzi bravi, di sottolineare un’eccellenza, di fare “squadra” e “famiglia” di questa città»

«La rinascita, il risveglio del nostro territorio avverranno solo attraversando anche queste strade. Voglio chiedere scusa ai musicisti».


Rispondi