I docenti: “La scuola statale è un patrimonio nazionale da difendere”

Il 23 aprile si è svolto anche a Rieti, flash mob degli insegnati con lo scopo di «suscitare coinvolgimento emotivo e partecipazione dell’opinione pubblica sulla lenta agonia della nostra scuola statale, un patrimonio da difendere».

In piazza Vittorio Emanuele II si sono radunati oltre cento insegnanti, tutti vestiti di nero e con una candela in mano, in protesta contro la riforma della Buona Scuola del governo Renzi. Una che si è svolta contemporaneamente in decine di piazze italiane.

Foto © Massimo Renzi.

Rispondi