Arma dei Carabinieri

I Carabinieri di Cittaducale nel nuovo spot del Ministero della Difesa

Al via la nuova campagna istituzionale del Ministero della Difesa per le celebrazioni del IV novembre. Nello spot ufficiale, scene di quotidiana operosità delle Forze Armate, impegnate in diversi contesti operativi: per l’Arma dei Carabinieri c’è la Compagnia di Cittaducale

Al via la nuova campagna istituzionale del Ministero della Difesa per le celebrazioni del IV novembre, Giornata dell’Unità Nazionale delle Forze Armate.

Nello spot ufficiale, scene di quotidiana operosità delle Forze Armate, impegnate in diversi contesti operativi, in patria e all’estero, uomini e donne uniti sotto il simbolo di un’unica Bandiera, quella italiana. Per l’Arma dei Carabinieri c’è la Compagnia di Cittaducale.

Teatri nazionali e internazionali dove sono presenti le nostre Forze Armate: dagli scenari operativi dell’Iraq e dell’Afghanistan al Libano, dall’impegno per il soccorso sanitario, al recupero in alta quota, fino all’intervento dell’Arma dei Carabinieri nelle zone martoriate dal terremoto del 2016.

Il messaggio del manifesto del 4 Novembre racconta un’ideale alzabandiera realizzato in staffetta da tutte le Forze Armate, in una prospettiva unitaria e interforze, ed è proprio in questo scenario che il Ministero della Difesa e il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri hanno voluto la partecipazione degli uomini e delle donne dell’Arma di Cittaducale, che, per primi, sono intervenuti nei soccorsi prestati alla popolazione del Centro Italia colpita dal sisma del 2016.

Il video, guidato dallo slogan “io ci credo”, rivive quei drammatici giorni, fatti di dolore, di macerie, di morte, sottolineando l’impegno degli uomini dell’Arma, realizzando uno zoom sulle loro uniformi impolverate e sulle loro mani sporche. La Bandiera si alza sventolando sulle rovine e sotto i suoi colori si muovono i Carabinieri, con la loro determinazione e con la loro volontà, in un contesto difficile, fatto di sacrificio e di quel rischio che il Carabiniere deve affrontare ogni giorno per garantire la sicurezza dei cittadini.

Gli uomini impegnati nella realizzazione dello spot, girato alla fine dello scorso settembre tra le macerie di Accumoli, non sono attori, ma sono gli stessi Carabinieri che, da quattro anni a tutt’oggi, operano in quei comuni e che, attraverso un’attenta e continua presenza, garantiscono il controllo del territorio ed una piena e concreta vicinanza alle vittime del sisma.

Rispondi