Gmg 2016: i sopravvissuti di Auschwitz ai giovani, “difendete la democrazia”

“Difendete la tolleranza e la democrazia”: è l’appello rivolto dagli ex internati del campo di sterminio nazista di Auschwitz ai giovani partecipanti alla Gmg di Cracovia. In una lettera aperta ai pellegrini, diffusa dai media polacchi, i sopravvissuti del campo di concentramento si dicono “grati della visita al museo di Auschwitz-Birkenau, prevista nei prossimi giorni. Ciò che vedrete – scrivono gli ex internati – è uno dei luoghi più tragici del mondo. Il simbolo del delitto commesso contro famiglie ebree provenienti dall’Europa, contro i Rom, i polacchi, i prigionieri di guerra sovietici e numerosi prigionieri politici provenienti da molti Paesi europei. Un luogo di atrocità, un cimitero, un luogo della memoria”. “Speriamo che voi possiate preservare i nostri ricordi. La nostra speranza è che chi sta per venire in questo luogo si renda conto di quanto fragile e in pericolo sia il nostro mondo. Attualmente, in molti paesi, viene data voce all’odio contro gli stranieri, ci sono sempre più casi di violenza di estremisti di destra e di fondamentalisti, l’odio antisemita non è ancora morto”. “La gente disprezza la democrazia, istiga contro i rifugiati e invocano ad alta voce le risposte più drastiche ai problemi”. “Il mondo è nelle vostre mani, come anche i nostri ricordi. Proteggete la tolleranza e la democrazia, vivete in pienezza la vita”, concludono i sopravvissuti di Auschwitz.

Rispondi