Giugno Antoniano: altissima la partecipazione

La processione dei Ceri del Giugno Antoniano Reatino è da sempre una manifestazione partecipatissima. Ma quest’anno in particolare c’è l’impressione che il serpentone umano sia più lungo, più fitto, più denso. A guardare il succedersi delle luci fioche e tremule delle candele, pare quasi che il farsi avanti delle pie donne, delle confraternite, dei devoti, non debba finire mai.

E mai come quest’anno, è stata alta la partecipazione dei giovani: tante ragazze, ma anche ragazzi, con o senza cero in mano, si sono messi in fila e hanno camminato sul percorso che tanti altri prima di loro hanno affrontato. Vuol dire che il la figura di Antonio non è solo una certezza del presente, ma anche una speranza del futuro.

Rispondi