Caritas

Giornata mondiale contro il razzismo: a «Le tre porte» l’incontro formativo

«“Affermativo, qui ce n’è uno vivo”: Asylum, quando il diritto incontra l’umanità»: questo il titolo dell'incontro organizzato dalle realtà reatine impegnate sul tema delle migrazioni in occasione della Giornata mondiale contro il razzismo

Sarà una lettura tutta legata ai temi delle migrazioni e dei rifugiati quella proposta dalla Caritas diocesana di Rieti, insieme alle cooperative Levante e Agorà, in occasione della Giornata mondiale contro il razzismo. Una proposta che quest’anno, nel capoluogo, vede l’iniziativa inserita all’interno della quinta edizione di “Rieti città senza barriere”.

In particolare il programma del 21 marzo prevede un incontro formativo alle ore 17 presso “Le tre porte” di via della Verdura, dal titolo “Affermativo, qui ce n’è uno vivo”: Asylum, quando il diritto incontra l’umanità.

Durante l’incontro, Maria Rita Bianchetti della cooperativa agorà parlerà di “un viaggio nella storia”; Francesca Cherici della cooperativa Levante spiegherà “Cosa sono i Cas”; a spiegare “Che cos’è il Sproimi, ex Sprar”, sarà Antonella Liorni, responsabile del settore per la Caritas diocesana di Rieti; infine Claudio De Filippo, referente del progetto DestinAzioni, introdurrà a “Reti e scelte a sostegno delle persone migranti. Non mancheranno le testimonianze dirette di migranti e rifugiati. Al termine dell’incontro sarà servito un apertivo-buffet.

Rispondi