Gal Sabino: aperti i termini per domande di aiuto

gal

Con deliberazione dell’8 febbraio 2013, il Consiglio di Amministrazione del Gal Sabino, presieduto dal Dottor Walter Ferzi, ha riaperto i termini per la presentazioni delle domande di aiuto a valere sulle seguenti misure:

Misura 4.1.1.111 “Azioni nel campo della formazione professionale e dell’informazione”

Azioni di formazione finalizzate alla maturazione di conoscenze e competenze da mettere a frutto nella progettazione di iniziative, anche di natura imprenditoriale, in grado di promuovere una nuova ruralità con l’obiettivo di favorire la diffusione di nuove conoscenze e competenze tecniche e di processi innovativi per migliorare la competitività e l’efficienza aziendale, garantire la gestione sostenibile delle risorse agricole e forestali, favorire il miglioramento qualitativo dei prodotti, promuovere la crescita di una cultura di impresa, aggiornare gli addetti sulle disposizioni, anche pratico-operative, le normative comunitarie e la nuova programmazione sullo sviluppo rurale. Possono presentare domanda per accedere ai benefici della misura gli Enti ed Organismi pubblici e/o privati accreditati dalla Regione Lazio per la somministrazione di servizi di formazione in agricoltura e/o nel settore forestale.

Misura 4.1.1.121 -Ammodernamento delle aziende agricole

Regime di sostegno per le imprese agricole che realizzano investimenti materiali e immateriali, volti a migliorare il rendimento globale dell’azienda agricola e ad aumentare la competitività dell’impresa.

Misura 4.1.1.123 -Accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricoli e forestali

Interventi volti a garantire una maggiore qualificazione dei prodotti, a sostenere iniziative per la produzione di energia da fonti rinnovabili, a migliorare le condizioni di protezione dell’ambiente, della sicurezza alimentare, della sicurezza sul lavoro e per l’igiene ed il benessere degli animali. Beneficiari delle agevolazioni, micro, piccole e medie imprese che operano nel campo della lavorazione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti agro-alimentari e le microimprese forestali che operano nell’utilizzazione e della trasformazione dei prodotti legnosi allo stato grezzo.

Misura 4.1.1.125 -Miglioramento e creazione delle infrastrutture connesse allo sviluppo ed all’adeguamento dell’agricoltura e della silvicoltura

Finanziamento di investimenti a favore del miglioramento della viabilità rurale e dell’accesso ai fondi agricoli e forestali; la misura prevede anche interventi volti a migliorare il capitale fondiario, la rete idrica rurale esistente e l’approvvigionamento energetico per aziende agricole e forestali. Beneficiari degli aiuti la Provincia di Rieti, i Comuni, ricadenti nel territorio del Gal Sabino e le Università Agrarie che gestiscono terreni di uso collettivo

Misura 4.1.1.132 -Sostegno agli agricoltori che partecipano ai sistemi di qualità alimentare

Finanziamento di iniziative per la valorizzazione dei prodotti agricoli ed agroalimentari di qualità destinati al consumo umano attraverso il sostegno per la partecipazione a sistemi di qualità riconosciuti, che garantiscono riguardo la qualificazione delle produzioni e la loro certificazione. Beneficiari degli aiuti sono le imprese agricole, singole od associate.

Misura 4.1.3.311 -Diversificazione in attività non agricole

La misura sostiene investimenti da realizzare nell’azienda agricola finalizzati alla produzione di beni e servizi non compresi nell’allegato 1. Si articola in quattro distinte azioni: Azione 1) Sostegno alla plurifunzionalità. L’azione comprende investimenti in aziende agricole per attività di carattere sociale, didattico, di produzione di servizi ambientali e altri servizi. Azione 2) Sostegno alle produzioni tipiche artigianali. L’azione comprende investimenti in aziende agricole per l’implementazione delle produzioni tipiche artigianali non agricole. Azione 3) Sostegno all’offerta agrituristica. L’azione comprende investimenti finalizzati a migliorare l’offerta agrituristica. Azione 4) Sostegno alla produzione di energia da Fonti Energetiche Rinnovabili (FER). L’azione comprende investimenti per la produzione di energia da FER. Per le azioni 1 e 2 sono beneficiari gli imprenditori agricoli ai sensi dell’articolo 2135 del codice civile, come impresa individuale o società agricola; i componenti della famiglia dell’imprenditore agricolo professionale (IAP), di cui al D.Lgs. 99/2004. Per le azioni 3 e 4 i soggetti beneficiari sono esclusivamente gli imprenditori agricoli ai sensi dell’articolo 2135 del codice civile, come impresa individuale o società agricola

Misura 4.1.3.312 -Sostegno alla creazione e sviluppo di micro-imprese

La misura prevede interventi per lo sviluppo e la creazione di microimprese nei settori dell’artigianato, del commercio e dei servizi alla persona. Sono beneficiari degli aiuti le Microimprese (singole o associate) esistenti o di nuova formazione. La misura si applica esclusivamente nelle Aree D) “Aree rurali con problemi complessivi di sviluppo” del territorio del Gal Sabino. Gli interventi previsti nella presente misura possono prevedere un allargamento anche a territori classificati come aree C) e B), a condizione che l’effettiva e misurabile ricaduta dell’intero progetto, in termini sia finanziari che territoriali, sia dimostrato essere prevalentemente a favore delle aree D).

Misura 4.1.3.313 -Incentivazione delle attività turistiche

La misura si articola in 2 azioni: Azione a) Realizzazione di infrastrutture su piccola scala Azione b) Infrastrutture ricreative per l’accesso alle aree naturali con servizi di piccola ricettività

I potenziali beneficiari sono Provincia di Rieti, Comuni, Comunità Montane, Agenzie Provinciali per il Turismo (APT), Enti Parco, Enti gestori siti natura 2000, Organismi gestori dei progetti relativi alle “Strade dell’olio e del vino” (L.R. 21/2001), Partenariati pubblico e/o privati e Associazione di imprese agrituristiche. Soltanto per l’intervento 4 dell’azione b (“Investimenti finalizzati alla qualificazione di strutture ricettive di piccole dimensioni”) sono beneficiari i Piccoli alberghi e pensioni (max 3 stelle).

Il testo integrale dei bandi è disponibile sul sito www.galsabino.it nella sezione Bandi/Bandi in corso.

Le domande di aiuto potranno essere inviate con le modalità previste dai bandi entro e non oltre il 30 aprile 2013.

Rispondi