Fara Sabina: provvedimenti storici nell’ultimo Consiglio Comunale

Fara Sabina

«Da molti anni la Società Tecnorivest, nota ed importante azienda locale,rincorreva la possibilità di costruire ed ampliare un capannone ad uso artigianale senza mai trovare soluzione. Da molti anni i fratelli Rosati a Coltodino rincorrevano la possibilità di costruire un edificio a scopo agroaziendale per le proprie attività agricole. Ebbene, nell’ultimo Consiglio Comunale, oltre le mere diatribe cui la minoranza fa menzione, sono state adottate delibere che vanno incontro a tali istanze. Se consideriamo che in questi procedimenti si ha anche una pubblica utilità, venendo realizzato un prezioso ed auspicato parcheggio pubblico a Coltodino ed a Passo Corese un collegamento pedonale tra via XXIV Maggio ed il centro del paese,allora queste sono delle risposte alle necessità del territorio».

Lo dichiara il dott. Mauro Pinzari, vicesindaco ed assessore all’Urbanistica di Fara in Sabina, che prosegue: «Contrariamente a quanto si va strumentalmente dicendo, questa Amministrazione crea presupposti e soluzioni, come in questo caso, dandola possibilità ad operatori ed artigiani di realizzare i propri programmi. Così facendo ci si auspica una ricaduta di sviluppo nel nostro territorio: Dio solo sa quanto se ne ha bisogno in questo periodo di crisi! Queste sono, tra l’altro, solo alcune delle risposte che questa Amministrazione ed il mio Assessorato sta realizzando, grazie anche alla sinergia, alla professionalità ed alla competenza dei miei collaboratori di settore».

 

Rispondi