Cultura

È morto Luciano De Crescenzo, l’ingegnere che ha raccontato la filosofia

È morto questo pomeriggio, intorno alle 16, lo scrittore e regista Luciano De Crescenzo. Avrebbe compiuto 91 il prossimo 20 agosto.

È morto questo pomeriggio, intorno alle 16, lo scrittore e regista Luciano De Crescenzo. Avrebbe compiuto 91 il prossimo 20 agosto. Era ricoverato da circa due settimane al Policlinico universitario A. Gemelli Irccs per le conseguenze di una grave malattia. Nato a Santa Lucia (Na) il 20 agosto 1928, De Crescenzo si era laureato in ingegneria idraulica col massimo dei voti presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” prima di dedicarsi alla narrativa, alla saggistica e allo spettacolo. Nel 1985 si aggiudicò il David di Donatello come miglior regista esordiente con il film “Così parlò Bellavista”. Era ricoverato da due settimane circa presso l’Uoc di Pneumologia del Gemelli, diretta dal professor Luca Richeldi. «Accanto a lui – si legge in una nota del Gemelli – i familiari e gli amici più cari che lo hanno accompagnato anche null’ultima fase della sua malattia».

Rispondi