Casperia, torna Teatro in Provincia

Un programma di manifestazioni teatrali con cadenza quindicinale sta caratterizzando gli ultimi due mesi del 2013 a Casperia. Protagonisti gli attori della Compagnia del Violangelo, diretti da Violetta Chiarini. Sempre a Casperia, il 9 novembre scorso si è chiusa in bellezza l’ultima mise en espace della serie prevista dal progetto sperimentale “Teatro in Provincia: 10 Teatri x 33 Autori”, ideato da Duska Bisconti, con la collaborazione di Antonia Brancati e Paolo Valentini, e promosso dal Centro Nazionale di Drammaturgia Italiana Contemporanea (Ce.N.D.I.C.).

Lo scopo del progetto è la valorizzazione degli autori di teatro viventi e la diffusione delle loro opere in Italia e all’estero. L’iniziativa, riguardante nella prima edizione teatri di città dell’Italia centrale, ha riscosso grande successo e per l’edizione 2013-2014 hanno voluto partecipare anche città del nord Italia, come Pavia, Biella e altre. La nuova edizione del progetto si chiama, dunque, “Teatro in Provincia: 14 Teatri x 30 Autori”. Casperia, col Centro Culturale “Piccolo Teatro del Violangelo”, fondato e diretto da Violetta Chiarini, è la più piccola delle città italiane partecipanti al progetto, ma si è rivelata tra le più attive e interessanti sul piano della qualità delle mise en espace e dell’accoglienza, come anche testimoniano le ottime e puntuali recensioni pubblicate su prestigiose riviste nazionali, tra cui Sipario e Visum.

Particolarmente interessante è stata la performance del 9 novembre scorso, grazie anche alla presenza di noti professionisti dello spettacolo dal vivo e della fiction televisiva, come gli attori Emanuele Vezzoli, Liliana Paganini, Cristina Fondi e Nicola Caccavelli, tutti molto applauditi. Essi si sono aggiunti a Simona Balducci e Giuliano Maria Bonci, attori fissi del Gruppo Giovani della Compagnia del Violangelo, sempre graditi dal pubblico della rassegna. Violetta Chiarini ha curato col consueto rigore ed esprit de finesse la mise en espace, valorizzando pienamente i testi di Augusto Bianchi Rizzi, Maria Letizia Compatangelo, Ferdinando Crini, Roberto Marafante, Andrea Ozza, Massimiliano Perrotta, Stefania Porrino, Antonio Sapienza, Francesco Scotto, Roberto Traverso e Paolo Valentini.

Come di consueto il pubblico ha votato i testi e il più gradito è risultato “Una serata a lume di candela”, di Maria Letizia Compatangelo, interpretato con affascinante autoironia da Violetta Chiarini, affiancata da una brillantissima Liliana Paganini, entrambe anche autrici del Ce.N.D.I.C. Bene si sono piazzati, inoltre, i testi di Andrea Ozza, di Ferdinando Crini e di Stefania Porrino, magistralmente interpretati da Emanuele Vezzoli, Nicola Caccavelli e Cristina Fondi.

Alla prossima manifestazione che si terrà il 30 novembre prossimo alle 17,30, sempre al Piccolo Teatro del Violangelo, parteciperanno anche Vito di Bella e Stefano Skalkotos, noti attori teatrali e cinetelevisivi. Gli autori rappresentati saranno ancora Maria Letizia Compatangelo, Ferdinando Crini e Andrea Ozza. Ad essi si aggiungerà Leo Augliera, nonché Luigi Lunari, autore italiano trai più rappresentativi e rappresentati, con opere tradotte e messe in scena in vari Paesi del mondo.

Appuntamento, dunque, al 30 novembre prossimo, cui seguiranno le manifestazioni del 15 e 28 dicembre 2013.

Rispondi