Spettacoli

Aperte le iscrizioni per il Bando per Residenza Artistica “Notturni della Città”

Ideato da Andrea Maurizi, il progetto vuole realizzare dei percorsi teatrali notturni e raccontare alcune storie della città, nei luoghi dove sono accadute

Gli spettacoli avverranno nelle strade, percorrendole di notte, in auto (a piedi, in bicicletta, o in altro modo si ritenga utile). Storie da raccontare a voce bassa per pochi spettatori alla volta invisibili nella notte.

Ogni narratore sceglierà alcune storie della propria città o che verranno ispirate dal luogo della Residenza da poter raccontare in un viaggio spettacolo notturno. Verranno privilegiate storie di uomini e donne del ‘900 che hanno combattuto contro un potere più grande di loro: storie di resistenza, di terrorismo, storie di poeti che hanno abitato le nostre città. Di notte la città si trasforma; la notte contribuisce a liberare quei luoghi che attraversiamo quotidianamente dal loro essere un frenetico, sterile e anonimo contenitore delle nostre vite distratte.

Il fine è realizzare una rete nazionale di spettacoli itineranti sulle storie delle proprie città. Promosso da MIBAC, Regione Lazio per la Cultura e i Comuni di Montopoli di Sabina, Poggio Mirteto e Salisano, in collaborazione con ARCI, all’interno del più vasto progetto della Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina TerrArte 2019 a cura del Teatro delle Condizioni Avverse, il progetto “Notturni della Città” richiede all’artista selezionato la disponibilità di presenza in sede di residenza per 15 giorni consecutivi nel periodo compreso tra il 5 e il 23 Ottobre 2019.

Il termine di presentazione del BANDO di selezione per la residenza Artistica NOTTURNI DELLA CITTA’ è fissato al 30 luglio. Le selezioni sono aperte a tutti i cittadini e cittadine italiane, comunitari ed extracomunitari.

I criteri di selezione non vincolanti, ma premianti in fase di selezione sono:
– Gli attori / Le attrici dovranno aver già realizzato almeno un monologo di teatro di narrazione.
– Essere stati premiati o segnalati in premi e/o festival di rilievo nazionale ed internazionale.
– Saper guidare un mezzo di locomozione ed essere in possesso di patente di guida.
– Le storie da narrare saranno proposte dai candidati e dovranno essere storie avvenute nella loro città di provenienza.
– Verranno privilegiate storie avvenute nell’ultimo secolo, storie di poeti o cantautori che hanno abitato la città, storie di persone che hanno combattuto contro poteri più grandi di loro (Resistenza, anni 70, mafia …).

Ai selezionati verrà offerto: un periodo di 15 giorni consecutivi presso una delle sedi della Residenza nei Comuni della Bassa Sabina (Montopoli di Sabina, Poggio Mirteto, Salisano, in Provincia di Rieti), per realizzare un proprio monologo con la supervisione e il tutoraggio artistico di Andrea Maurizi; disponibilità delle strutture della Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina; il tutoraggio e sostegno artistico, tecnico e amministrativo, alla produzione, alla progettualità e alla ricerca creativa; il supporto alla comunicazione.

Promozione e divulgazione dell’evento sul sito della struttura ospitante e altri organi di stampa e network specializzati; la presenza di critici teatrali nazionali nel corso delle restituzioni al pubblico; il sostegno e monitoraggio tecnico e amministrativo; incontri di studio e confronto sul lavoro con sguardi esterni della direzione artistica e eventualmente di altri operatori/ artisti/ studiosi/critici appositamente invitati; eventuali oneri Siae; materiale video e/o fotografico realizzato durante le fasi del progetto con diritto di utilizzo gratuito; ospitalità (vitto e alloggio) presso strutture convenzionate; rimborso costi di viaggio, in accordo tra le parti; inquadramento economico e retribuzione come da normativa vigente.

L’artista selezionato sarà accompagnato nella realizzazione di alcuni momenti di trasmissione e sensibilizzazione artistica da rivolgere agli abitanti del territorio della residenza attraverso uno specifico percorso di coinvolgimento sia con una restituzione pubblica del lavoro svolto sia con incontri del gruppo di spettatori attivi coordinati dal critico Simone Nebbia, oltre che di lezioni di tipo laboratoriali aperte e partecipate per gruppi interessati.

Ulteriori informazioni, il bando completo ed i moduli da inviare, si possono consultare al seguente link:

Bando di selezione per Residenza Artistica I notturni della città

 

Rispondi