Comune di Rieti

Allagamenti, nottata di lavoro per il COC: «Invito alla massima prudenza»

Prosegue il monitoraggio della situazione legata alle esondazioni e agli allagamenti, in particolare in alcune aree della Piana Reatina, da parte delle squadre di Protezione Civile coordinate dal Centro Operativo Comunale rimasto aperto per tutta la notte

Prosegue il monitoraggio della situazione legata alle esondazioni e agli allagamenti, in particolare in alcune aree della Piana Reatina, da parte delle squadre di Protezione Civile coordinate dal COC – Centro Operativo Comunale – rimasto aperto per tutta la notte. A seguire i lavori e gli interventi, per l’intera nottata e ancora questa mattina, il sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, gli assessori comunali Onorina Domeniconi, Claudio Valentini e Daniele Sinibaldi, il consigliere comunale Matteo Carrozzoni e il consigliere provinciale Maurizio Ramacogi.

Attualmente, è ancora il livello dei fiumi ad essere monitorato con l’attesa di un ulteriore rialzo in conseguenza del rilascio della diga del Turano. Secondo le stime comunicate al Comune di Rieti la piena è attesa nel giro di 3 o 4 ore.

Si rinnova l’invito alla massima prudenza a tutti i cittadini, in particolar modo ai residenti nelle zone a ridosso del fiume Turano, tra le quali la zona Annonaria, via Votone, Via Velinia, Via Pantane, via Capannelle.

Si ricorda che le competentia autorità hanno disposto, in via precauzionale, la chiusura del Ponte sulla via Tancia.

Per ogni informazione il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile risponde ai numeri 0746287285 e 0746287215.

L’amministrazione comunale ringrazia tutti i volontari di Protezione Civile e gli uomini e le donne dei Vigili del Fuoco e delle Forze dell’Ordine che stanno collaborando nel far fronte alla situazione.

Rispondi