Scuola

Al Classico Varrone l’alternanza scuola lavoro tra imprese e testi storici

Studenti come imprenditori nella giornata speciale di alcune prime classi liceali del Varrone di Rieti che hanno realizzato l’esperienza di alternanza scuola lavoro nell’azienda Zanchinet di Fiano Romano.

Studenti come imprenditori nella giornata speciale di alcune prime classi liceali del Varrone di Rieti che hanno realizzato l’esperienza di alternanza scuola lavoro nell’azienda Zanchinet di Fiano Romano accompagnati dalle insegnanti Mariella Russo, Arianna Grillo e Emanuela Marroni.

Per una intera mattinata l’azienda, che si occupa della lavorazione del caffè, ha interrotto la propria produzione per dedicarsi agli oltre cinquanta studenti del Liceo Classico protagonisti nelle attività imprenditoriali e nei reparti di selezione del caffè, torrefazione, packaging ed infine alle prese con amministrazione e bilanci.

Gli studenti sono stati parte attiva all’interno dell’azienda sabina in occasione della Giornata nazionale di Confindustria PMI Day, organizzata da Unindustria con il coinvolgimento di aziende e scuole superiori di tutto il Lazio.

L’alternanza scuola lavoro rientra in una serie di attività della scuola che di recente ha partecipato con le classi IIA e IIB, in collaborazione con l’Archivio di Stato di Rieti, ad un progetto realizzato in occasione del 50° anniversario della morte di Angelo Sacchetti Sassetti, studente e docente al Liceo Classico reatino, prima di diventare sindaco della città e celebre storico e filologo.

Gli studenti-storici hanno ricostruito attraverso i documenti presenti sia all’Archivio di Stato sia all’archivio della scuola, le tappe più importanti della vita e delle opere di Sacchetti Sassetti che ancora oggi rappresentano un punto fermo per la ricostruzione della storia cittadina locale.

L’11 dicembre prossimo a partire dalle 15.00 il Classico Varrone si prepara alla giornata di orientamento con “Quo vadis?” che tra le altre attività prevede uno spettacolo teatrale con la compagnia Giobel e l’alfabetizzazione delle lingue classiche.

Rispondi