Parrocchie

A Poggio Bustone si rievoca la Passione di Cristo

Tra gli eventi della Settimana Santa, la rievocazione storica della Passione di Cristo nella suggestiva cornice offerta dal paese di Poggio Bustone è una tradizione di quelle più longeve della provincia di Rieti

Tra gli eventi della Settimana Santa, la rievocazione storica della Passione di Cristo nella suggestiva cornice offerta dal paese di Poggio Bustone è una tradizione di quelle più longeve della provincia di Rieti. La prima edizione si fa infatti risalire ai primi anni Settanta, per volontà del parroco dell’epoca, padre Tarcisio, che dimorò nel convento francescano per oltre 25 anni del suo ministero sacerdotale, lasciando un vivido e commovente ricordo in tutti gli abitanti del paese.

Negli anni la rievocazione si è consolidata, arrivando a contare un centinaio di elementi tra figuranti, tecnici e organizzatori. Una lunga e silenziosa processione si snoderà per le vie del paese che domina i laghi della piana reatina, per rivivere le ultime ore di Gesù immersi nel raccoglimento emotivo e nella preghiera.

Le varie scene, appositamente ricreate, ripercorreranno gli ultimi momenti della vita di Cristo: dall’ultima cena, al ritiro sul giardino dei Getsemani dove Giuda, seguito da una gran folla insieme alle guardie romane a cavallo, mandati dai Sommi Sacerdoti, lo tradirà con un bacio.

Il corteo si sposterà lungo i vicoli fino ad arrivare in piazza Emo Battisti dove si rivivrà l’ultima scena: i Sommi Sacerdoti e tutto il Sinedrio, non trovando alcuna falsa testimonianza contro Gesù per farlo condannare, lo consegneranno nelle mani del governatore Ponzio Pilato.

Suggestiva e carica di emotività la scena della Crocifissione sul monte Calvario, ricreato nelle vicinanze del cimitero del paese, dove un enorme fuoco creerà un’atmosfera di cristiana speranza assolvendo anche allo scopo pratico di riscaldare i figuranti spogli sulla croce.

La rievocazione vede la partecipazione dei giovani di Poggio Bustone, e vede tra gli altri la direzione di Romolo Mostarda, la voce narrante di Domenico Battisti, Ivan Sartori nei panni di Gesù e Antonio Desideri nel ruolo di Ponzio Pilato.

Rispondi