La Fns Cisl Lazio interviene circa il problema del sovraffollamento delle carceri del Lazio

La Fns Cisl Lazio interviene circa il problema del sovraffollamento delle carceri del Lazio.

Risultano pertanto 6,326 i detenuti reclusi nei 14 Istituti della regione al 31 gennaio 2018, rispetto ad una capienza regolamentare prevista 5.258 posti , un più 1.068 detenuti nel lazio.

Nonostante le misure deflattive adottate dal Governo l’affollamento penitenziario è tornato a crescere. Grave anche la situazione del personale di Polizia Penitenziaria per il sovraffollamento, l’inadeguatezza edilizia delle strutture penitenziarie e dalla crescente carenza di risorse umane.

 

 

Rispondi