Cittareale

Un riferimento per la popolazione. Ambulatorio e la farmacia di Cittareale a un anno dall’inaugurazione

A un anno di distanza dall'inaugurazione, l'ambulatorio e la farmacia realizzati con il contributo della Croce Viola di Sesto Fiorentino a Cittareale sono diventati già un punto di riferimento per la popolazione.

A un anno di distanza dall’inaugurazione, l’ambulatorio e la farmacia realizzati con il contributo della Croce Viola di Sesto Fiorentino a Cittareale sono diventati già un punto di riferimento per la popolazione.

«Nel ringraziare ancora una volta gli amici della Croce Viola -spiega il sindaco di Cittareale Francesco Nelli- non posso che prendere atto della bontà della scelta fatta un anno fa: quando con una grande collaborazione e lungimiranza si realizzano opere realmente utili alla popolazione, la fruizione di questi spazi diventa naturale».

Dunque, sia il dispensario farmaceutico che l’ambulatorio, sono diventati un presidio importante sul territorio e la presenza anche di un medico di famiglia volontario che riceve su appuntamento, ha definitivamente consacrato la struttura, che rimane a disposizione per futuri ambulatori e altri progetti che l’Amministrazione Comunale sta pianificando.

«Dodici mesi dopo l’inaugurazione – spiega Davide Costa, responsabile del progetto di ricostruzione “Il cuore al centro” della Croce Viola di Sesto Fiorentino – siamo felicissimi di constatare che la struttura è utilizzata e molto gradita dalla popolazione. Non possiamo che ringraziare tutti i partner, pubblici e privati, che hanno contribuito con le loro donazioni alla realizzazione di questa struttura. In primavera torneremo di nuovo a Cittareale con quanti dei nostri soci vorranno venire per far toccare di nuovo con mano a cosa sono servite le loro donazioni e per continuare quel rapporto di scambio con la popolazione di Cittareale iniziato ormai da tempo».

Rispondi