Formazione

Pozzaglia Sabina accoglie gli infermieri di Rieti

Grande soddisfazione per l'OPI, Ordine delle Professioni Infermieristiche, di Rieti per l'alto indice di gradimento del corso "Curare con il paziente ai tempi dei social e del mercato della salute", tenutosi nel giorno della ricorrenza svolto il 13 Novembre 2018, giorno della ricorrenza della festa liturgica di Santa Agostina Pietrantoni, protettrice della categoria.

L’aggiornamento professionale si è svolto il 13 Novembre 2018, giorno della ricorrenza della festa liturgica di Santa Agostina Pietrantoni, a Pozzaglia Sabina, paese natale della Santa Protettrice degli Infermieri d’Italia.

Nelle prime ore della mattinata il nutrito gruppo di infermieri, arrivato in autobus, ha visitato i luoghi sacri frequentati dalla Santa, l’oratorio e la casa natale con annesso museo, ed ha reso omaggio alle reliquie presenti nella chiesa del paese.

Il gruppo è stato accompagnato nella visita da suor Fernanda Falcone, superiora della comunità delle suore della carità di Pozzaglia Sabina.

Subito dopo, la presidente dell’OPI Felicia Stagno e la vice presidente Giovanna Maria Picuti hanno avviato i lavori della giornata formativa.

Il sindaco del Comune di Pozzaglia Sabina, Massimo Mulieri. ha portato ai convenuti il suo saluto ed ha sottolineato l’importanza dell’evento per il piccolo paese.

Successivamente ha preso la parola il professor Bernardino Santoboni, delegato dall’Ufficio Diocesano per la Pastorale della Salute di Rieti ai rapporti con la Direzione Sanitaria e con il personale medico ed infermieristico dell’ospedale di Rieti, ringraziando gli infermieri per aver scelto Pozzaglia quale sede del corso formativo, ed ha auspicato rapporti sempre più intensi con l’Ufficio diocesano.

Una giornata impegnativa e ricca di contenuti inerenti la relazione operatore sanitario-paziente e l’importanza di una comunicazione efficace, e un ascolto attivo.

Il corso si è concluso nel tardo pomeriggio con la piena soddisfazione di tutti i partecipanti.

Rispondi