Agricoltura e alimentazione

Il buon pane dalla filiera dei grani antichi del Reatino: presentazione a La Mattera

Giovedì 8 novembre alle ore 16.30, presso i locali de La Mattera, avrà luogo la presentazione della filiera dei grani antichi del Reatino.

Giovedì 8 novembre alle ore 16.30, presso i locali de La Mattera, avrà luogo la presentazione della filiera dei grani antichi del Reatino.

A sostenere l’iniziativa, una rete di aziende che in un’ottica di custodia del seme e di mutuo aiuto, si impegnano in pratiche virtuose nella coltivazione, nella trasformazione e nella valorizzazione di cereali antichi del reatino. Un’esperienza da cui nasce il progetto di filiera partecipata che da maggio 2018 è anche una comunità del cibo Slow Food.

Durante l’incontro dell’8 novembre, coltivatori e trasformatori introdurranno i propri prodotti, le qualità delle semenze utilizzate, la bontà della pasta e del pane che con questo grano hanno cominciato a produrre.

Al termine della presentazione ci sarà una degustazione di pane prodotto dal panificio Sant’Agnese, in collaborazione con Tularù, e di pasta realizzata dal pastificio Chitarra Antica.

Alla conferenza prenderanno parte le aziende agricole Carlo Marchetti (Campigliano); Colle Berardino (Pontorio, Rocca Sinibalda), Farfarina (Toffia), Kalika (Cantalupo), Le Antiche Terre (Fiamignano), Crescenzi Enrico (Pontorio, Rocca Sinibalda), Calanchini e Santilli (Piediluco), Tularù (Ponzano di Cittaducale). Con loro gli artigiani trasformatori Panificio “Acqua e Farina” (Rieti), Pastificio “Chitarra Antica” (Rieti), e il forno agricolo Tularù (Cittaducale).

Rispondi