Cicolano

Borgo San Pietro festeggia Filippa Mareri, la santa del Cicolano

La popolazione del Cicolano e le suore di Borgo San Pietro si preparano a celebrare il 738° anniversario dalla morte di santa Filippa Mareri

A quasi otto secoli dal suo transito è sempre vivo il ricordo di Santa Filippa Mareri, che nei primi decenni del XIII secolo lasciò gli agi derivanti dalla sua appartenenza ad una famiglia signorile del Cicolano per donarsi a Cristo Signore seguendo le orme di San Francesco d’Assisi e Santa Chiara. Domenica la Superiora Generale dell’Istituto Suore Francescane di Santa Filippa Mareri, insieme a tutte le Consorelle, accoglierà i fedeli devoti della Santa presso la Casa Madre di Borgo San Pietro di Petrella Salto, per celebrare il 783° anniversario della sua nascita al cielo.

Le celebrazioni sono state posticipate di un giorno, rispetto alla data del transito, avvenuto il 16 febbraio 1236, nell’antico monastero di San Pietro de Molito, i cui resti sono attualmente ‘sepolti’ nelle profondità del lago.

Le solenni celebrazioni per il giorno 17 febbraio osserveranno il seguente programma:

Ore 11,00Celebrazione Eucaristica presieduta da S.E. Mons. Domenico Pompili  Vescovo di Rieti, con la partecipazione di altri Prelati e Sacerdoti.

Ore 12,00Processione per le vie di Borgo San Pietro con la statua e la Reliquia di Santa Filippa accompagnata dalla banda musicale di Capradosso; deposizione di un omaggio floreale sul lago dove sorgeva l’antico monastero

Ore 13,00Benedizione e distribuzione delle fave e del pane benedetto secondo la tradizione della “Colenna”

Ore 18,00 – Benedizione dell’acqua e bacio della reliquia nella cappella di Santa Filippa Mareri.

La solenne celebrazione del transito della Santa rappresenta per i fedeli l’opportunità di vivere un’esperienza spirituale che coniuga il momento celebrativo, alla presenza delle autorità religiose, civili e militari della provincia di Rieti e dei comuni limitrofi, con la possibilità di visitare i luoghi significativi per Santa Filippa.

Rispondi