Atti vandalici al Rieti Bike Park

Ennesimi atti vandalici al Rieti Bike Park di via Liberato Di Benedetto. Il responsabile Fabio Crescenzi ha trovato la rete metallica del recinto, realizzato l’anno scorso, tagliata e divelta in due punti distanti 20 metri. Entrati all’interno dell’area, ignoti hanno rovistato gran parte delle strutture utili all’allenamento dei ragazzi in bicicletta e distrutto anche alcuni tavoli in plastica.

«Non ci sono parole – spiega il gestore – per descrivere tale ennesimo gesto. L’anno scorso entrarono all’interno dell’area e rubarono alcune biciclette. Di sicuro chi ha compiuto tali gesti non era lucido di mente e rimango per tanto senza parole. Ho creato questo centro di allenamento con tanto amore ed entusiasmo e solo l’idea che estranei malavitosi vi accedano per deturpare i giochi dei ragazzi, mi da estremamente fastidio».

Rispondi