La Zeus infiamma il PalaSojourner e vince con la Leonis

L’ultima partita della regular season al PalaSojourner si conclude con una bellissima vittoria della Zeus Energy Group Rieti sulla Leonis Roma.

Grande soddisfazione per coach Rossi: «E’ stata una partita difficile soprattutto emotivamente, come hanno dimostrato i primi due quarti.
Abbiamo giocato con una squadra molto serena che, vincendo il derby romano aveva già messo in sicurezza la salvezza. La squadra è sembrata vogliosa ma un po’ contratta, lo dimostrano le percentuali al tiro del primo tempo, che sono state basse. Successivamente abbiamo fatto qualche aggiustamento rispetto l’idea iniziale del piano partita, poi siamo venuti fuori anche caratterialmente. Nel momento in cui abbiamo avuto continuità a canestro abbiamo recuperato. Dovevamo predominare a rimbalzo, considerando la taglia fisica differente e cosi è stato».

Una vittoria voluta soprattutto per ringraziare i tifosi reatini: «Ci tenevamo particolarmente a concludere al meglio la regular season in casa, anche considerando un girone di ritorno quasi immacolato, con una sola sconfitta al PalaSojourner» ha commentato coach Rossi.

Ora occhi puntati all’incontro con Legnano per sperare nei play-off, come ha sottolineato da coach Rossi: «Nonostante i problemi delle ultime settimane possiamo giocarci tutto nell’ultima partita con Legnano. Secondo me sarà una partita con un livello di difficoltà molto alto, Legnano deve giocarsi il quarto posto che le permetterebbe di avere una partita in più in casa nei play-off, e noi abbiamo una sogno da realizzare. Al di là di ciò vorrei preparare l’incontro, giorno dopo giorno in allenamento, senza parlarne troppo, per arrivare alla partita con determinazione ma anche con serenità».

Cronaca

Primo quarto
Quintetto di partenza per la Zeus Martin, Hearst, Tommasini, Gigli e La Torre. I primi punti arrivano proprio dal nuovo arrivo Martin sotto canestro e lo segue a ruota Hearst per il 4-0 a 08:04. Anche La Torre a canestro con il quarto punto di Hearst che portano la Zeus sull’ 8-0 a 7:24 che costringe la Leonis al primo time-out. I Romani sbloccano il risultato con Brkic con due canestro consecutivi per l’ 8-5 a 6:31 e anche coach Rossi chiede time-out. La Leonis si riaggancia al risultato portandosi a meno tre grazie al canestro di Sims del 10-7. In lunetta capitan Gigli per l’uno su due del 11-7 a 04:15. Tripla di Pierich e Brkc per il primo sorpasso Leonis, 11-13 a 03:03. Ancora lunetta per i padroni di casa, questa volta con Tommasini per l’uno su due del 12-13. Deloach in lunetta per il 12-18 e massimo vantaggio Roma. Il primo quarto termina con la Zeus in attacco che chiude 12-18.

Secondo quarto
Conti in lunetta due su due per il 14-18 a 9:26. Anche Savoldelli a canestro che con Martin portano Rieti a meno due sul 18-20. I reatini tornano sul 20-20 per il pareggio ma la Leonis sembra aver trovato il giusto ritmo per affrontare la partita arrivando sul 20-26. Rieti prova a reagire con Hearst per il 22-26 a 3:58. Fallo di Casini e Cesana in lunetta per l’uno su due del 22-27. Palla recuperata da Casini e opportunità mancata per Martin a canestro. Secondo fallo per Piazza e possesso Rieti e 02:28 per Hearst che non manca il canestro del 24-27. Bellissimo canestro di Carenza per il 26-27 a 01:50 e time-out Leonis. Primo fallo di Savoldelli e oltre al canestro valido anche tiro supplementare per Deloach per il 26-30. Ci pensa capitan Gigli a riportare la Zeus sul meno due 28-30 a 1 minuto dalla fine. Fallo di Gigli e Brkic in lunetta per l’uno su due del 28-31. Il quarto si chiude 28-34.

Terzo Quarto
Zeus subito a canestro con Hearst per il 30-34. Sims per il 30-36 prova ad allungare le distanze ma ancora Hearst prova la rimonta sul 32:36 a 07:20. Terzo fallo di Bonessio e possesso Leonis che però non realizza. A 06:00 minuti Martin per il 34-36. Bomba di Tommasini per il nuovo sorpasso Rieti 37-36 a 05:15. Canestro valido più fallo per Hearst per il 40:38 a 02:58. Il trascinatore di Rieti è ancora Hearst che con la sua tripla porta Rieti sul 43-40 a 01:53. Hearst in lunetta per il due su due del 45-40. Tripla di Brkic per il 45-46 a 28 dalla fine del quarto e la Zeus chiede time-out. Il quarto si chiude con un’incredibile tripla di Savoldelli sullo scadere per il 48-46.

Ultimo quarto
Carenza da tre a 09:28 per il 51-46 ed il PalaSojourner si infiamma. Martin sotto canestro per il 53-46. A 08:04 sul 53-46 la Leonis chiede time-out. Terzo fallo di Piazza su Savoldelli e rimessa Rieti per la Tripla di Carenza del 56-46 a 07:20. Canestro e fallo per Deloach per il 56-50. Altra tripla di Savoldelli per il 59-50 a 06:05 dalla fine della partita. Assist di Hearst per Gigli che va a canestro e porta la Zeus sul più 11 61-50 a 05:32 e Roma è costretta al Time-out. Piazza da tre per il 61-53 ma Rieti risponde con Tommasini per il 63-53. Carenza in lunetta per l’uno su due del 64-63 a 3:34. Martin fallo e canestro per il 66-53 ma Roma rimane agganciata con Piazza che mette la bomba del 66-56. Palla appoggiata al canestro per Tommasini sul 68-56. 01:53 schiacciata di Martin sul 70-56 e time-out per Roma. Martin in lunetta per l’uno su due del 71. Hearst in lunetta per il due su due del 74-59. Finisce 74-61.
Parziali: 12-18; 28-34; 48-46; 74-61

Tabellini:
Zeus Energy Group Rieti: Tommasini 8; Hearst 24; Savoldelli 10; Casini 1; La Torre 2; Conti 2; Gigli 5; Marini NE; Carenza 9; Martin 13; Berrettoni NE; Diana NE
Leonis Roma: Deloach 23; Casale NE; Fanti 0; Cesana 1; Sims 11; Bonessio 0; Piazza 6; Venuto 2; Brkic 15; Pierich 3.

Rispondi