Sport

World Carp Classic Junior Event 2018 al lago Scandarello 

Da mercoledì 17 ottobre (cerimonia di apertura manifestazione ore 8:00) a domenica 21 ottobre (chiusura della manifestazione ore 9:00) si terrà presso il Lago di Scandarello l’evento mondiale di pesca sportiva “World Carp Classic Junior Event 2018”, riservato agli atleti di età compresa tra i 14 ed i 18 anni provenienti da 15 differenti Nazioni.

Da mercoledì 17 ottobre a domenica 21 ottobre si terrà presso il Lago di Scandarello l’evento mondiale di pesca sportiva “World Carp Classic Junior Event 2018”, riservato agli atleti di età compresa tra i 14 ed i 18 anni provenienti da 15 differenti Nazioni.

L’organizzazione sottolinea l’importanza e l’elevato valore simbolico della location scelta per l’evento: il Lago di Scandarello, infatti, oltre alle sue uniche caratteristiche naturali che lo rendono un bacino ricco ed adatto ad ospitare eventi di pesca sportiva, richiama ovviamente ad Amatrice ed agli altri luoghi interessati dal devastante evento sismico del 24 Agosto 2016.

Questa importanza è stata accolta dalla sensibilità delle istituzioni tutte che hanno rilasciato il patrocinio a sottolineare la loro vicinanza a questo territorio: tra questi si segnalano il patrocinio del Parlamento Europeo, della Regione Lazio oltre che quello dei comuni di Rieti, Amatrice e Arquata del Tronto.

Questi luoghi sono connessi tra di loro dalle acque del fiume Tronto e da quelle del fiume Velino, all’interno di un territorio come quello della Provincia di Rieti nel quale la pesca sportiva è da sempre una pratica molto estesa per la popolazione, e proprio partendo dai legami naturali prende vita il progetto degli Organizzatori che intendono, con il volano di eventi quali il “World Carp Classic Junior Event 2018”, avviare un costante processo di valorizzazione e rilancio del territorio.

Dal 17 al 21 ottobre dunque l’evento collegherà Rieti con Amatrice e gli alti comuni inseriti nel cratere del “Sisma Centro Italia” come Arquata del Tronto, Accumoli, Posta, Cittareale, Leonessa ed Antrodoco, attraverso varie iniziative mirate alla sensibilizzazione ed alla valorizzazione del territorio, a partire dallo sviluppo di un rapporto didattico disciplinare in collaborazione con gli Istituti del Liceo Scientifico Sportivo “Carlo Jucci” di Rieti ed il Liceo Sportivo Internazionale di Amatrice.

In quest’ottica si inserisce l’iniziativa promossa dalla Alessandro Rinaldi Foundation, che cura anche la Comunicazione dell’evento sportivo, di accogliere le delegazioni provenienti da tutte le parti del mondo in uno dei gioielli architettonici di Rieti, il Teatro Flavio Vespasiano: in questa sede ci sarà una visita guidata da parte dell’assessore alla Cultura del Comune di Rieti, il prof. Gianfranco Formichetti, che mostrerà anche alle televisioni al seguito delle delegazioni una vera eccellenza del nostro territorio.

Rispondi