Chiesa Universale

Videomessaggio del Papa alla Gmg diocesana: “No a giovani-divano”

Il Santo Padre ha inviato anche un filmato per la Giornata Mondiale della Gioventù diocesana

La Vergine Maria come riferimento per i giovani di oggi. Nel videomessaggio di oggi, 21 marzo 2017, Papa Francesco si rivolge  ai giovani in preparazione della XXXII Giornata Mondiale della Gioventù 2017, che si celebrerà a livello diocesano il 9 aprile 2017, Domenica delle Palme, sul tema: “Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente”.

Ricordando il viaggio intrapreso da Maria per incontrare sua cugina Elisabetta, “anziana e bisognosa della sua vicinanza”, Francesco sottolinea: “Non resta chiusa a casa, perché non è una giovane-divano che cerca di starsene comoda e al sicuro senza che nessuno le dia fastidio. È mossa dalla fede, perché la fede è il cuore di tutta la storia di nostra Madre”.

Il Pontefice si rivolge allora ai giovani: “Cari giovani, anche Dio vi guarda e vi chiama, e quando lo fa vede tutto l’amore che siete capaci di offrire. Come la giovane di Nazareth, potete migliorare il mondo, per lasciare un’impronta che segni la storia, quella vostra e di molti altri. La Chiesa e la società hanno bisogno di voi. Con il vostro approccio, con il coraggio che avete, con i vostri sogni e ideali, cadono i muri dell’immobilismo e si aprono strade che ci portano a un mondo migliore, più giusto, meno crudele e più umano”.

L’invito di Bergoglio, durante questo cammino verso la Giornata Mondiale della Gioventù del 2019, a Panama, è “a coltivare una relazione di familiarità e amicizia con la Vergine santa. È nostra Madre. Parlatele come a una Madre. Con lei, rendete grazie per il dono prezioso della fede che avete ricevuto dai vostri antenati, e affidate a lei tutta la vostra vita. Come una buona Madre vi ascolta, vi abbraccia, vi vuole bene, cammina con voi. Vi assicuro che se lo farete non ve ne pentirete”.

(testo da “Zenit”)

Rispondi