Chiesa Locale, Montepiano reatino

Via Crucis a Apoleggia: devozione e tradizione si incontrano

Nel suggestivo borgo di romana memoria, la devozione e la tradizione si incontrano. Ogni parrocchiano si è messo al servizio della comunità per dar vita alla tradizione della Via Crucis, durante la quale la tristezza e lo sgomento invadono i cuori di tutti: quel Cristo che dolorosamente ascende verso il Golgota, circondato da centurioni e da donne in lacrime, affiancato dalla Divina Madre Addolorata. Con i vicoli illuminati, la Sacra Rappresentazione, con le meditazioni dei più grandi Dottori della Chiesa, si è dimenata nella notte del Venerdì Santo. Una tradizione questa molto cara alla Parrocchia di San Michele Arcangelo in Apoleggia, che con Don Nicolae ha ripreso il suo vigore. Molti i partecipanti. Non sono mancate le lacrime per quel Salvatore martoriato. Canti popolari e fiaccole hanno arricchito il pio esercizio, conferendogli ancora più devozione e pathos.

Rispondi