Chiesa Locale, In evidenza, Rieti

A Rieti i tre frati della comunità interobbedienziale. Si comincia il 7 dicembre con la celebrazione dell’inno Akathistos in San Francesco

Giovedì 7 dicembre, vigilia della solennità dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, prenderà compiutamente avvio la comunità francescana interobbedienziale di Rieti, fortemente voluta dal vescovo Domenico per coltivare e valorizzare il retaggio francescano così profondamente radicato nella Valle Santa.

Alle ore 19.30, nella chiesa di San Francesco, mons Pompili presiederà, alla presenza di padre Marcello Bonforte (Minore), padre Luigi Faraglia (Conventuale), padre Antonio Tofanelli (Cappuccino), la celebrazione dell’inno Akathistos in onore di Maria Immacolata.

L’antichissima liturgia sarà l’occasione per accogliere nella gioia della preghiera la nuova fraternità e per porla sotto la protezione della Vergine, nei confronti della quale san Francesco nutrì sempre una speciale devozione.

I tre frati saranno accompagnati dai ministri provinciali e si stabiliranno presso gli spazi preparati per loro a Palazzo san Rufo. A ridosso delle festività natalizie, si inaugura così un percorso che apporterà ulteriori spunti di gioia e condivisione per la nostra diocesi, certamente foriero e promotore dei valori francescani, di gioia e di nuove occasioni di conoscenza e collaborazione.

Previous ArticleNext Article

Rispondi