Monti della Laga

“Progetto Rinascita”: a Saletta si costruisce il futuro con il piccolo artigianato

Nella frazione di Amatrice rasa al suolo dal terremoto nasce “Progetto Rinascita”: artigianato solidale per sostenere il diritto al futuro del borgo. Tonya e Domenico primi sposi con Saletta nel cuore e tra i confetti. Consegna bomboniere domenica 10 dicembre a Roma, in occasione di un concerto pro Saletta.

Bomboniere solidali per vivere gli eventi più importanti della vita abbracciando i terremotati dell’Italia centrale. A Saletta, frazione di Amatrice completamente rasa al suolo dal terremoto del 24 agosto 2016, nasce “Progetto Rinascita”: meravigliosi oggetti di artigianato realizzati per festeggiare matrimoni, battesimi e altri momenti fondamentali sostenendo il diritto al futuro del piccolo borgo.

L’iniziativa, promossa dall’artigiana salettana Federica Moretti, è stata lanciata dalla storica associazione “Amici di Saletta”, attiva sul territorio da oltre 25 anni e attualmente impegnata nella promozione di attività solidali volte a ricreare le parti comuni del paese, a favorire la diffusione delle conoscenze della zona e, non ultimo, a continuare a sostenere, con la presenza e l’affetto di tutti i soci, la piccola frazione di Saletta.

«Con “Progetto Rinascita” – spiega Federica Moretti – vogliamo alimentare un messaggio di speranza, utilizzando i materiali tipici delle nostre case distrutte dal sisma per creare oggetti d’arte. Il fine è quello di ridare nuova vita a ciò che non esiste più e di ricordare le persone che ci hanno lasciato la notte del 24 agosto ma che continuano a vivere nei nostri cuori».

“Progetto Rinascita” conta già le prime adesioni. I primi a sposarsi con Saletta nel cuore e sul tavolo delle bomboniere saranno Tonya e Domenico, due volontari lucani della Protezione Civile che si sono conosciuti e innamorati proprio a Saletta, nell’ambito delle operazioni di soccorso e sostegno alla popolazione colpita dal terremoto. Per l’occasione Federica Moretti ha realizzato a mano delle piccole casette in ferro, legno e pietra, simboli della speranza della rinascita edilizia della piccola frazione laziale.

Le bomboniere verranno consegnate ufficialmente alla coppia domenica 10 dicembre a Roma, in occasione di un concerto solidale in favore di Saletta, culla, nonostante il dolore e le macerie, dell’amore tra Tonya e Domenico. «La nostra storia – sottolinea Tonya – dimostra che l’amore può nascere anche tra la disperazione e le macerie. Vogliamo lanciare il messaggio che anche nelle tragedie bisogna guardare al futuro, per crescere, per scoprire cose nuove e per coltivare l’amore, che sta alla base di tutto, che è la forza per tutto».

Il costo delle bomboniere solidali verrà totalmente devoluto all’associazione Amici di Saletta. «Un atto dovuto, ma soprattutto voluto – conclude Tonya – perché Saletta ha cambiato la vita di molte persone, anche in meglio».

L’iniziativa pro Saletta che incornicerà la consegna delle bomboniere è in programma, a partire dalle ore 11.30, nella chiesa romana di Sant’Eusebio all’Esquilino (piazza Vittorio Emanuele II 12/A) e vedrà la straordinaria partecipazione della bravissima cantante originaria di Saletta Giada Nobile. L’ingresso è ad offerta libera. Dopo il ricordo, ci sarà spazio anche per la convivialità e la rinascita, con un pranzo solidale a base di pasta all’amatriciana.

Previous ArticleNext Article

Rispondi