Poste Italiane consegna borse di studio agli orfani del sisma

  • Page Views 97
  • Noi ci siamo” è l’iniziativa in favore dei bambini e ragazzi rimasti orfani di uno o di entrambi i genitori, in seguito ai recenti eventi sismici che hanno interessato l’Italia centrale e quindi anche la città di Amatrice, e alla tragedia che ha coinvolto gli ospiti dell’Hotel Rigopiano a Farindola, che verrà presentata lunedì 13 marzo, alle ore 10,30 a Roma, nella Sala Asia della sede centrale di Poste Italiane in viale Europa 175. L’iniziativa, ideata da Poste Insieme Onlus, prevede per i beneficiari il sostegno in un percorso di formazione, accompagnamento scolastico ed inserimento professionale personalizzato e, tra i vari interventi, la consegna di borse di studio.

    L’evento vedrà la presenza, oltre ai beneficiari dell’iniziativa e ai loro tutori, del Sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, che commenta: “E’ una giornata molto importante per me e per la mia Comunità, e di questo siamo grati a Poste Italiane e alla Fondazione Poste Insieme Onlus. Questa iniziativa dimostra ancora una volta come il cuore dell’Italia sia grande, e come tutti stiamo lavorando in primis per le persone che a causa del terribile sisma del 24 agosto hanno perso un loro caro“.

    Share

    Rispondi

    Ultime notizie More



    In italia More

    • 23 marzo 2017
      9 ore ago No comment

      “Cercatori di lavOro” verso la Settimana sociale

      In vista dell'appuntamento ecclesiale di Cagliari è stato lanciato il progetto "Cercatori di LavOro", nella convinzione che esistono "persone (amministratori, imprenditori, educatori) che hanno trovato nelle difficoltà dei nostri tempi, e non in un lontano passato, soluzioni importanti e originali”, la cui esperienza può essere “d’ispirazione per altri”. Alla ...


    In europa Sample Sub Title More


    Nel mondo More

    • 23 marzo 2017
      8 ore ago No comment

      Il Sud Sudan e in ginocchio “Stiamo aspettando Papa Francesco”

      Monsignor Erkolano Lodu Tombe, vescovo di Yei e presidente di Caritas Sud Sudan, è in questi giorni a Roma per chiedere alla confederazione internazionale delle Caritas aiuti urgenti per la sua gente: oltre 5 milioni di persone hanno bisogno di assistenza umanitaria a causa di una feroce carestia provocata ...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: