Sport

La Npc torna a scuola per parlare di sport con gli studenti di Poggio Mirteto e Montopoli

La NPC è tornata a scuola. Sono, infatti, ricominciati oggi gli incontri con gli studenti delle scuole della provincia.

Questa mattina coach Luciano Nunzi, Alessandro Zanelli, Vincenzo Pipitone ed Ivan Godoy, giocatori della prima squadra della Npc Rieti, che milita in serie A2, si sono recati all’istituto Comprensivo Bassa Sabina di Poggio Mirteto per parlare di sport e sportività e di come molti valori alla base dello sport di squadra siano applicabili nella quotidianità, nei gruppi amicali e di classe.

La gestione delle relazioni e delle emozioni, lo stile di vita, la nascita della passione per lo sport, l’esperienza personale dei giocatori presenti sono stati oggetto di domanda da parte degli studenti di Poggio Mirteto e Montopoli, interessati ad esplorare vita ed esperienza di questi cestisti.

Uno di loro, Ivan Godoy, atleta della giovanile NPC Willie Basket Rieti, in rotazione anche in prima squadra con cui si allena costantemente, ha studiato in quella scuola, realizzando i primi canestri proprio nella sua palestra sotto la guida di Massimiliano Salustri, tra i promotori dell’incontro. Una testimonianza importante per gli studenti che riconoscono in Godoy non solo un modello positivo, ma anche un esempio replicabile che insegna loro come l’impegno e la volontà siano alla base della costruzione di un percorso di successo.

Al termine delle interviste, coach, giocatori e studenti sono andati in palestra per disputare una simpatica gara di tiro. E’ seguito, come sempre, il momento degli autografi e delle foto ricordo.

Prima di andare via coach Nunzi ha omaggiato il dirigente scolastico Renato Renzi con una maglia da gioco autografata che verrà presto incorniciata e appesa nella bacheca scolastica e il gagliardetto della NPC. Ai bambini, inoltre, sono stati donati dei coupon, destinati ai loro accompagnatori adulti, per l’ingresso a prezzo ridotto al Palasojourner nella prossima partita casalinga della NPC Rieti.

Per le prossime settimane la NPC Rieti ha in programma diversi incontri in scuole elementari e medie, in cui porterà testimonianze positive e modelli moderni di vita sana, in cui continuerà a parlare del valore della diversità, del rispetto delle regole e degli altri, dell’importanza di ognuno, di quanto in un gruppo sia decisivo collaborare per raggiungere gli obiettivi collettivi e di tutte le altre tematiche che possono mutuarsi da uno sport di squadra ed a cui gli studenti possono attingere per migliorare la loro esperienza del presente.

Rispondi