Cicolano e Valle del Salto

“Eco-sagra” dei fagioli con le cotiche: a Offeio i gusti e i sapori di una volta

Nata nell’estate del 1992, e dal 2010 mutata in “eco-sagra” (la prima della provincia di Rieti), la Sagra dei fagioli con le cotiche è senza dubbio l’evento gastronomico più atteso e partecipato dell’Estate Offeiana.

L’idea originale di creare una manifestazione che avesse come protagonista un piatto semplice e di umili origini è rimasta fino ad oggi intatta, esaltando il concetto di mantenere vivi i gusti ed i sapori di una volta.

È infatti questo il motivo principale per cui il 17 agosto di ogni anno sono sempre di più i visitatori che si affacciano alle porte di un piccolo paese come Offeio, per assaporare il sapore autentico di una ricetta che si tramanda da generazioni.

La notevole affluenza da tutta la provincia ha portato il Comitato organizzatore dell’evento a migliorarne l’offerta e la qualità dei servizi, per cui la sera della Sagra è possibile un’ampia scelta culinaria con menù ogni anno diversi e invitanti che si affiancano alla portata principale: gli spettacolari Fagioli con le cotiche.

Inoltre il Comitato ha scelto di rendere questo evento sostenibile e a basso impatto ambientale: anziché stoviglie in plastica usa e getta (che andrebbero in discarica) alla sagra vengono utilizzati posate, piatti e bicchieri in polpa di mais e mater-b, che sono prodotti compostabili (quindi naturali ed ecologici al 100%); acqua e bevande alla spina; prodotti a km zero.

Questa scelta ha tra l’altro permesso di classificare l’evento al secondo posto nel bando Ecofeste 2014 della Provincia di Rieti.

La serata, che ha inizio alle 19.30, è sempre accompagnata da musica e spettacoli, per cui dopo cena si ha la possibilità di restare a ballare e divertirsi fino a tardi.

Previous ArticleNext Article

Rispondi