Rieti

Controllo del territorio: due giovani straniere denunciate e allontanate da Rieti dalla Polizia di Stato

Personale della Squadra Mobile della Questura di Rieti ha denunciato in stato di libertà la rumena S.R., del 1984, inottemperante ad un foglio di Via Obbligatorio emesso dal Questore di Rieti, mentre una seconda cittadina rumena, D.S., del 1992, è stata allontanata dal capoluogo reatino.

Nella mattinata di ieri 9 agosto 2017, infatti, nell’ambito dei servizi disposti dal Questore di Rieti, Dr. Antonio Mannoni, per la prevenzione dei reati predatori ed in particolare anche nella zona della Stazione, luogo segnalato a causa di frequentazioni abituali da parte di tossicodipendenti e donne che espletano attività di meretricio, una pattuglia della Squadra Mobile ha proceduto al controllo di due giovani donne, di etnia ROM, che stavano avvicinando degli anziani.

Le due donne, che sono state identificate per S.R., del 1984 e D.S., del 1992, entrambe residenti preso il campo nomadi della Magliana di Roma e gravate da numerosi pregiudizi di polizia per aver commesso reati contro il patrimonio, non hanno saputo fornire giustificazioni agli investigatori circa la loro presenza nel capoluogo reatino.

In particolare S.R., era già stata allontanata da Rieti con un Foglio di Via Obbligatorio emesso dal Questore di Rieti a luglio dello scorso anno. S.R. è stata quindi denunciata in stato di libertà alla locale Autorità Giudiziaria, davanti alla quale dovrà rispondere dell’inottemperanza all’allontanamento disposto dal Questore di Rieti, mentre D.S., è stata anch’essa allontanata da Rieti con un nuovo Foglio di Via Obbligatorio, della durata di anni 3.

I capillari servizi di controllo del territorio disposti dal Questore di Rieti proseguiranno incessantemente anche nei prossimi mesi al fine di tutelare la cittadinanza dalle illegalità e garantendo la sicurezza in tutta la provincia di Rieti.

Previous ArticleNext Article

Rispondi