Un rapporto malato

È come se tra il mondo della politica, della giustizia e dell’informazione fosse sistematicamente in agguato la tentazione di strumentalizzarsi l’un l’altro.

E la riforma elettorale?

La riforma elettorale, il 27 marzo sarebbe dovuta approdare all’aula della Camera, ma tutto è stato rinviato a data da destinarsi perché la commissione affari costituzionali è ben lungi dall’aver messo a punto un testo

Cosa succede a destra?

Per adesso ci sono da registrare nuove presenze organizzate… Tuttavia, nessuno oggi è in grado di prevedere seriamente che cosa ne sarà di tutto questo quando sarà il momento di presentarsi agli elettori

A quando le urne?

La vera sfida, anche nel caso in cui si riesca ad arrivare alla fine naturale della legislatura, è che il tempo che ci separa da quella scadenza possa essere impiegato proficuamente, intervenendo almeno sulle questioni prioritarie