Vacanze, tempo propizio

Chi si vuol bene deve farsi custode altrui, in una reciprocità esigente che può spingere i coniugi a vigilare sul riposo l’uno dell’altro e a spronare i figli a non sprecare il tempo

Comunicazione tra generazioni. Spazi senza barriere

Anche quella fra padri e figli, anche quella in famiglia è una comunicazione fra mondi distanti, in cui i cromosomi in comune non sempre bastano per l’intesa e spesso paradossalmente possono complicare le cose: non c’è da stancarsi, creiamo spazio – come su quel muro fra una preghiera e un insulto – creiamo spazio senza barriere e avremo costruito il nostro pezzetto di pace.