Rieti

Il 31 maggio alla farmacia Asm 1 prima giornata della Moc per la prevenzione dell’osteoporosi

Prosegue l’impegno delle farmacie Asm per contribuire, attraverso l’implementazione di nuovi servizi e indagini diagnostiche, all’azione di prevenzione per la tutela della salute: durante la giornata di giovedì 31 maggio a partire dalle ore 9, alla farmacia Asm 1 di Viale Matteucci sarà possibile eseguire il test Moc necessario per misurare la densità ossea e prevenire l’insorgenza dell’osteoporosi.

L’indagine fortemente consigliata per le persone di età superiori ai 50 anni, in particolar modo per le donne, verrà svolta limitatamente alla misurazione della densitometria ossea del calcagno la cui struttura è simile dal punto di vista biomeccanico a quella del femore e delle vertebre, che sono le sedi più soggette a frattura nei casi di osteoporosi.

Il test verrà effettuato con una attrezzatura di ultima generazione, richiederà dai 10 ai 15 minuti di tempo, non è invasivo e è privo di radiazioni; Asm ha scelto di erogare la prestazione a un prezzo molto contenuto per garantire a tutti la possibilità di accesso a questa importante misurazione che si svolgerà, in prima istanza alla farmacia Asm 1 di Viale dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.30 per poi essere ripetuto nei mesi a seguire anche presso le altre farmacie del gruppo.

Grazie alla positiva sinergia con l’Associazione Laziale Malati Reumatici nella persona della Presidente Sara Severoni, nella stessa giornata verrà effettuata una azione informativa sull’importanza della prevenzione e distribuito dell’apposito materiale divulgativo, a cura dei volontari dell’associazione.

La proposta di collaborazione avanzata dalla dottoressa Severoni ci ha fatto particolarmente piacere – dichiara il presidente di Asm Alessio Ciacci – perché si colloca nella direzione che le farmacie Asm hanno deciso di percorrere in questi anni con l’obiettivo di facilitare l’accesso alle prestazioni di screening in chiave preventiva.

L’Associazione Malati Reumatici Lazio sta lavorando ormai da anni alla divulgazione di una corretta informazione attraverso campagne di screening e open day per la diagnosi precoce.

Queste vanno ad inserirsi in un progetto di costruzione di rete Reumatologica e di servizi al territorio a cui la Presidente Almar Sara Severino sta lavorando fianco a fianco con i clinici e l’Azienda Sanitaria Locale nella riorganizzazione di un vero percorso su misura di Presa in Carico per il Paziente .

«Le campagne di screening oggi trovano un valore assoluto nell’attività di prevenzione profilate verso l’appropriatezza diagnostica e terapeutica,andando a supportare le liste di attesa del sistema sanitario locale come primo vero filtro verso la prescrizione di indagini mirate ed in particolare modo dando l’opportunità al paziente di monitorare la propria salute in follow up semplici e gestibili, prevenendo il rischio di frattura, di complicanze post chirurgiche educando alle buone abitudini e qualità di vita» – dichiara la dottoressa Sara Severoni.

«La sfida è portare al centro del percorso di cura il paziente, coinvolgendo il territorio e tutti gli strumenti a disposizione, dalle farmacie Asm ai Mmg verso la clinica specialistica ambulatoriale. La città di Rieti e tutta la Provincia può diventare per la Reumatologia una concreta best practice , il nostro obiettivo e’ arrivare a farlo anche attraverso la rete della farmacie Asm che ringraziamo per avere risposto positivamente dimostrando attenzione a bisogni della popolazione e dei pazienti».

E’ possibile prenotare la Moc recandosi presso le farmacie Asm oppure telefonando ai numeri 0746.251703, 0746.497019, 0746.491383, 0746.694099.

Questo servizio si aggiunge ai sistemi di telemedicina già attivi come il noleggio dell’holter cardiaco e quello pressorio, nonché alla recente introduzione del servizio di analisi del sangue capillare effettuabile presso le farmacie Asm 2 di piazza Angelucci e Asm 4 in via Martiri delle Fosse Reatine nel quartiere di Quattro strade, che consente il controllo del profilo lipidico e del profilo glucidico con la misurazione dell’emoglobina glicata e la glicemia media stimata.

Previous ArticleNext Article

Rispondi