Il 18 marzo al Teatro Flavio Vespasiano “Fedra. Diritto all’amore”

  • Page Views 239
  • Sabato 18 marzo alle 21 andrà in scena al Teatro Flavio Vespasiano di Rieti “Fedra. Diritto all’amore”, una produzione del Festival dell’Eccellenza al Femminile – Compagnia Schegge del Mediterraneo con la regia di Consuelo Basilari e il testo originale di Eva Cantarella scritto appositamente per l’edizione 2013 del Festival dell’Eccellenza al Femminile di Genova. A interpretare il ruolo di Fedra è la straordinaria Galatea Ranzi (Premio Ubu e Premio Eleonora Duse). Lo spettacolo chiuderà la stagione di prosa promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Rieti.

    La Nuova Fedra nella trasfigurazione della morte diventa simbolo della libertà e paladina del Diritto universale all’Amore. Ella nasce dal cambiamento, ovvero dalle ceneri della Fedra prigioniera della classicità. Il risultato è un’operazione molto attuale. Nel tentativo di visualizzare emotivamente l’interiorità dell’eroina tragica di Euripide, si raccolgono i retaggi della più moderna visione poetica della classicità. La tecnica delle proiezioni e del multimediale supporta la drammaturgia del testo classico con un nuovo livello di linguaggio che si intreccia e si compenetra con la parola.” (Consuelo Barilari)

    I biglietti saranno disponibili al botteghino del Teatro il giorno stesso dello spettacolo dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 21.

    Share

    Rispondi

    Ultime notizie More



    In italia More


    In europa Sample Sub Title More


    Nel mondo More

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: