Corsi

Venti nuovi diplomati con l’Associazione Italiana Sommelier

Venerdì 28 giugno, si è ufficialmente concluso l’anno sociale della delegazione di Rieti con gli esami orali di fine corso, che hanno visto diplomarsi 20 nuovi sommelier

Venerdì 28 giugno, si è ufficialmente concluso l’anno sociale della delegazione di Rieti con gli esami orali di fine corso, che hanno visto diplomarsi 20 nuovi sommelier.

Questi i nomi dei nuovi colleghi: Carnassale Maria Luisa, Serva Michele, Benvenuti Sharon, Provaroni Giammarco, Costantini Riccardo, Dionisi Angela, Micarelli Chiara, Micheli Cinzia, Maurizi Benedetto, Allegri Federica, Boccanera Pierluigi, Rufini Edoardo, Mancini Diego, Dionisi Cristian, Marcucci Stefania, Denise Iachetti, Frusta Manuel, Giovannelli Enrico, Franzone Gabriella e Coccia Pier Luigi.

Si è trattato di un’altra annata di studio, lavoro ed approfondimento per l’intera delegazione, che ha potuto organizzare due gite in autobus (Milano e Franciacorta la prima ed anteprima del Vino Nobile di Montepulciano la seconda) oltre alle consuete attività del gruppo “Cantinando” che una volta al mese si muove alla scoperta di cantine e zone vitivinicole e le attività di sala che hanno avuto l’apice con la diciottesima edizione della “domenica delle bollicine”.

Altro grande vanto della nostra delegazione, è lo sviluppo del gruppo servizi e la collaborazione avviata con tante attività di ristorazione della nostra città, che auspichiamo possano sempre più richiedere la nostra collaborazione per eventi ed iniziative.

La ciliegina sulla torta di questa fortunata e proficua stagione, è stata la partenza di 2 nuovi corsi di I livello, uno nel capoluogo ed uno a Poggio Mirteto Scalo, dove per la prima volta nella storia della nostra delegazione, siamo riusciti nell’intento di far partire un corso, peraltro anche con un numero nutrito di partecipanti.

Un bilancio stagionale assolutamente positivo quindi, che ci farà affrontare con grande entusiasmo una stagione, quella in addivenire, che si preannuncia scoppiettante a livello regionale, soprattutto grazie all’evento del 26 ottobre p.v., quando l’A.I.S. Lazio sarà chiamata a presentare la nuova guida dei vini “Vitae 2020” nella splendida cornice architettonica della “Nuvola di Fuksas”.

Rispondi